Basilicata, Carmen Lasorella si ritira: troppi inciuci. Ma il centrosinistra potrebbe riunirsi

Basilicata, Carmen Lasorella si ritira: troppi inciuci. Ma il centrosinistra potrebbe riunirsi

“Ci abbiamo provato fino all’ultimo, con determinazione, ma sembra che non ci sia niente di più nuovo del vecchio”, abbiamo proposto un “modello civico sul genere dell’Abruzzo” una “proposta del rinnovamento”. “Ma ha prevalso l’inciucio. Noi ci fermiamo qui per manifesta inagibilità del percorso”. Cosi’ Carmen Lasorella annuncia con un video su facebook il suo ritiro dalla corsa alla regione Basilicata. “Ci sono codici che non possiamo violare, principi che appartengono alla nostra vita, che sono la nostra storia. Il cambiamento non basta evocarlo, bisogna condividerlo, sostenerlo, portarlo avanti insieme. ‘Luci’ resta, resta qui il mio impegno: sono sempre piu’ convinta che servano luci, che bisogna accenderle contro il buio”, conclude.

La notizia arriva in tarda serata con un video su Facebook. Ma il passo indietro di Carmen Lasorella farebbe pensare un accordo in extremis tra tutte le forze del centro-sinistra, dal PD ad articolo 1. Nella notte incontri su incontri per arrivare a un unico candidato governatore. La premessa, però, è che ci sia un contestuale ritiro anche di Marcello Pittella, cosa al momento ancora non avvenuta almeno ufficialmente. Anche se L’intesa sembrerebbe davvero a un passo. Con i progressisti pronti a convergere su un unico nome per sfidare il candidato dei 5 Stelle Antonio Mattia, in campagna elettorale da settembre. E quello del centro-destra, Vito Bardi, ufficializzato lunedì dallo stesso Berlusconi.

 

Share this post