Bagnoli, nomina del Commissario, Paolucci: spettacolo sempre più avvilente

Bagnoli, nomina del Commissario, Paolucci: spettacolo sempre più avvilente

”E anche stamattina i giornali riportano la notizia dell’ennesimo slittamento della nomina del Commissario a Bagnoli. Anticipazioni puntualmente confermate dal Consiglio dei Ministri appena terminato. Tutto rinviato a lunedi’ o martedi’. Forse. Da nove mesi il copione e’ sempre lo stesso: filtrano indiscrezioni sul probabile nome, il Governo annuncia la data, poi arriva la smentita del diretto interessato, infine il nulla di fatto. Quindi ripartono toto-nomi e toto-data. E’ uno spettacolo sempre piu’ avvilente a cui bisogna mettere fine”. Lo afferma all’Ansa il vice capodelegazione del Pd al Parlamento europeo Massimo Paolucci. ”La nomina del Commissario e’ un primo passo, non certamente sufficiente, ma un segnale comunque importante per ripartire, a cui vanno fatte seguire le necessarie modifiche al decreto per la bonifica e la riqualificazione del Sito di Interesse Nazionale dell’area occidentale di Napoli. Vanno coinvolte tutte le istituzioni locali in questa operazione. A partire dal Comune di Napoli. Bisogna procedere subito. Sono a rischio centinaia di milioni di euro di investimenti di fondi europei. Il tempo e’ gia’ scaduto”, conclude Paolucci.

Share this post