Attacco hacker in Germania, diffusi anche i dati riservati della Merkel

Attacco hacker in Germania, diffusi anche i dati riservati della Merkel

Ci sono anche la cancelliera Merkel e il presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier fra i politici e i personaggi pubblici della Germania, i cui dati personali, documenti e fotografie private sono stati pubblicati online, in quello che potrebbe rivelarsi come uno dei più massicci attacchi informatici a un Paese da tempo bersaglio privilegiato dei pirati della rete. È il più grande e allo stesso tempo il più misterioso attacco informatico mai avvenuto in Germania; un episodio «molto, molto serio», ha ammesso la vice portavoce del governo, Martina Fiez. Un migliaio di personaggi famosi – politici, musicisti, giornalisti e attori – sono stati presi di mira da uno o più hacker che ne hanno diffuso per tutto il mese di dicembre una miriade di dati privati usando un account twitter. Nessuno se n’era accorto finora perché l’account era poco seguito, ma negli ultimi giorni l’hacker ha craccato il profilo di una star di Youtube diffondendo nuovamente numeri di telefono, foto delle vacanze, nomi dei famigliari e gli indirizzi di casa, dettagli di carte di credito, documenti e scambi via chat e via mail dei “vip”. A quel punto, il caso è esploso. Nelle prime ore i media come Bild avevano puntato il dito contro la Russia e l’estrema destra o addirittura una comunione delle due, ma forse il caso è molto più banale e riguarda un gruppo di hacker o persino un lupo solitario con fame di notorietà. Se fosse vero, non farebbe che rendere l’episodio ancora più inquietante, vista la mole e la natura dei dati hackerati. Particolare interessante, i dati usciti su Internet e finora visionati riguardano rappresentanti di tutti i partiti politici, tranne quelli dell’AfD, il partito di estrema destra. Particolarmente colpiti i Verdi, dei quali risultano coinvolti oltre un centinaio tra deputati ed eletti locali.

Share this post