Assicurazioni sulla vita: consigli e suggerimenti per risparmiare

Le assicurazioni sulla vita sono delle polizze che vengono considerate dei veri e propri investimenti per il futuro, in quanto consentono di tutelare i propri eredi in caso di morte prematura dell’intestatario della polizza. Per avere specifiche dettagliate sul funzionamento di queste polizze si consiglia di consultare portali specializzati come Chescelta.it, ed  infatti qui è possibile informarsi sulle caratteristiche di ciascuna soluzione. Non si avranno difficoltà in questo modo a confrontare le assicurazioni e ad individuare quella più adatta alle proprie esigenze.

Tipologie di polizze sulla vita

Esistono diverse tipologie di assicurazioni sulla vita ed è utile conoscerle tutte prima di procedere con la scelta più adatta. Nello specifico si può parlare di assicurazioni caso vita, assicurazioni caso morte e assicurazioni miste.

Nelle polizze caso vita l’intestatario si impegna a pagare un premio assicurativo per tutta la durata del contratto. Allo scadere dell’assicurazione l’intestatario – o la persona indicata come beneficiario – riceverà una somma di denaro, oppure in alternativa un vitalizio.

Sono diverse invece le polizze caso morte: anche in questo caso il contratto avrà una durata prestabilita – di solito compresa tra 5 e 30 anni – e l’intestatario dovrà versare un premio mensile, ma il pagamento da parte dell’assicurazione avverrà solo in caso di morte dell’intestatario durante il periodo di validità della polizza. Al contrario, alla scadenza del contratto, quanto versato sotto forma di premi mensili potrà essere trattenuto dalla compagnia assicurativa, che non dovrà corrispondere nulla al contraente.

Ci sono infine le polizze miste, con le quali le compagnie assicurative si impegnano a pagare sia nel caso in cui il termine dell’assicurazione sia determinato dalla morte dell’intestatario, sia nel caso in cui la polizza giunga a scadenza. Queste polizze prevedono dunque dei contratti che combinano le caratteristiche dell’assicurazione caso vita e dell’assicurazione caso morte.

Come risparmiare sulla polizza vita

Nonostante l’assicurazione sulla vita possa essere considerata un investimento per il futuro, tutti i clienti intenzionati a sottoscriverne una, desiderano capire come risparmiare su questa polizza. Ci sono diversi elementi che devono essere valutati, dal momento che ciascuno di essi concorre a determinate il premio assicurativo mensile.

In primo luogo bisogna considerare l’età, con la consapevolezza che, maggiore sarà l’età anagrafica al momento della sottoscrizione del contratto, più elevato sarà il premio assicurativo da versare alla compagnia ogni mese. Anche la durata della polizza incide sul premio da versare ed è dunque un altro fattore da tenere in conto al momento della scelta.

Il cliente deve poi scegliere quale tipologia di assicurazione sottoscrivere, valutando le caratteristiche delle tre tipologie che sono state descritte in precedenza. Un valido consiglio per chi intende risparmiare sull’assicurazione vita consiste nel chiedere dei preventivi gratuiti per fare il confronto e mettere a paragone le soluzioni proposte dalle diverse compagnie assicurative. Di ciascuna polizza non ci si dovrà limitare a valutare il premio mensile, ma si dovranno prendere in considerazione anche tutti i servizi offerti, i massimali pagati in caso di morte ed anche la possibilità o meno che l’assicurazione risponda in caso di grave infortunio causa di un’elevata disabilità permanente.

Il portale Chescelta.it raccoglie le polizze delle migliori compagnie assicurative e dà la possibilità ai clienti di chiedere in pochi minuti dei preventivi gratis per farsi un’idea della spesa e dei servizi extra che si possono ottenere da una polizza sulla vita, sottoscrivibile anche online senza alcuna difficoltà.

Go to TOP