foto 1
In via Vicinale Cupa San Severino, estesa lungo il confine della linea dell’alta velocita' delle Ferrovie dello Stato, su 5000 metri quadrati di suolo agricolo, è stata scoperta una nuova discarica abusiva in cui sono stati abbandonati illegalmente circa 3000 metri cubi di materiale di risulta, vetri, plastiche, pneumatici
ed amianto. Le attività di indagine sono partite dalle segnalazioni di diversi residenti della zona. Le denunce  evidenziavano l'uso criminale dell'area da parte di un soggetto che saltuariamente accedeva all'area con un furgone bianco per scaricarvi i rifiuti.
 Avviati gli accertamenti ed individuata l'area, gli Agenti del Reparto di Tutela Ambientale della Polizia  Municipale hanno intercettato una persona di 63 anni con precedenti per furto e rapina che svolgeva la sua illecita attività' di gestione dei rifiuti raccogliendoli in giro dai cantieri del quartiere e sversandoli nella sua discarica personale,  il cui varco di accesso era chiuso con catena e lucchetto.
L'area è stata sottoposta a sequestro e monitorata dalla Polizia Giudiziaria, il responsabile tale N. R.  deferito alla A.G. ai sensi del D. Lgs. 152/06 per trasporto e gestione illecita di rifiuti e gestione illecita di discarica.