Allarme obesità in Campania, 3 milioni in sovrappeso

L’Osservatorio per la Dieta Mediterranea della Campania, la struttura della Regione che svolge attività di divulgazione per una sana alimentazione a tutela della salute, e la sezione di Caserta dell’ associazione “Campus Salute Onlus”, hanno organizzato per domenica 23, dalle 9,30 alle 19, presso il liceo Manzoni in via De Gasperi a Caserta, visite gratuite per i cittadini.

Nell’istituto saranno allestiti 12 ambulatori specialistici, Cardiologia, Diabetologia, Endocrinologia, Ecografia addome, Gastroenterologia, Nutrizione, Otorino, Odontoiatria, Pneumologia, Pediatria, Senologia e Ascolto psicologico, presso cui i cittadini interessati potranno recarsi per essere visitati.

All’iniziativa parteciperanno numerosi medici volontari dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano e del sindacato italiano giovani medici, la Croce Rossa italiana, Soroptimist, il Comitato Caserta Città di Pace. Il servizio organizzativo sarà effettuato dagli alunni del liceo Manzoni e delle altre scuole di Caserta.

“L’iniziativa – sottolinea il presidente dell’Osservatorio per la Dieta Mediterranea Vito Amendolara – si inserisce nelle attività di prevenzione che portiamo avanti quotidianamente sul territorio della Campania. Puntiamo in modo deciso, in particolare, alla lotta all’obesità, una vera e propria pandemia, visto che sono 750 mila i campani obesi e 3 milioni in sovrappeso. La spesa sanitaria impegnata in Campania nel contrasto a questo fenomeno, e alle connesse malattie, è di 800 milioni all’anno su 10 miliardi complessivi.

“I dati sono ancora più preoccupanti per quanto riguarda i bambini. Siamo purtroppo primi in Italia e in Europa, con il 28% di adolescenti in sovrappeso e il 21% di obesi, contro una media nazionale, rispettivamente, del 22% e dell’11%. Perciò siamo impegnati ad intensificare ulteriormente gli sforzi già messi in campo, allargando questa iniziativa a tutte le province della Campania già a partire dalle prossime settimane”, conclude Amendolara.

Go to TOP