Al via l’edizione invernale del Roccella Jazz Festival 2018 “ORIGINAL STARRY NIGHTS”

Al via l’edizione invernale del Roccella Jazz Festival 2018  “ORIGINAL STARRY NIGHTS”

Dal 29 dicembre al 3 gennaio cinque serate ad ingresso libero con produzioni originali imperdibili.


E’ costellata di prime assolute “A Merry Christmas & A Jazzy New Year”, l’ormai tradizionale rassegna natalizia di Roccella Jazz in programma tra la fine di dicembre e i primi giorni del nuovo anno. E’ giunta alla quinta edizione ed è intitolata “Original starry nights” perché comprende ben quattro produzioni originali su cinque concerti, alcune imperniate su grandi stelle del firmamento musicale italiano.
Si tratta di una mini serie di eventi, non spiccatamente jazz ma all’insegna della commistione tra generi diversi, che comprende cinque proposte musicali che spaziano dal rock al jazz, dal blues al gospel.
Sono previsti, infatti, due omaggi a grandi interpreti della canzone italiana come Lucio Battisti e Pino Daniele. Il primo rigorosamente rock partendo da un recente libro del giornalista e scrittore Donato Zoppo (“Il nostro caro Lucio”, sabato 29 dicembre ore 19, ex Convento dei Minimi) e il secondo in chiave jazzistica con le canzoni tratte da un Cd registrato a luglio da Convergenze Parallele, il quartetto della giovane cantante napoletana Emilia Zamuner, vincitrice di un prestigioso premio intestato a Massimo Urbani (“Chi Tene ‘O Mare”, mercoledì 2 gennaio ore 19, ex Convento dei Minimi). Di tenore diverso una simpatica e singolare performance (“Jazz back to grammo”, domenica 30 dicembre ore 19, ex Convento dei Minimi) con al centro Carmelo Coglitore, astro nascente del jazz italiano. Il sassofonista siciliano ripete una brillante rivisitazione di arie d’opera e canzoni d’epoca in chiave d’improvvisazione jazzistica, coadiuvato da un percussionista e dal suono di vecchie registrazioni in vinile azionate e illustrate da un collezionista e musicologo.
Le altre due proposte, invece, sono strettamente legate al Natale, come il concerto di Capodanno del prestigioso coro gospel “Composition of Praise” di Samuel “Eddie” Cromwell, proveniente da Washington (martedì 1 gennaio ore 21, Auditorium comunale) e un repertorio di standard natalizi presentato in duo per la prima volta dal cantante Anthus, spagnolo d’adozione, già ospite di successo della sessione estiva di Roccella Jazz (“Jazz for Christmas”, giovedì 3 gennaio ore 19, ex Convento dei Minimi).
I concerti sono tutti ad ingresso libero.
Maggiori info sul sito www.roccellajazz.org

Share this post