L’astrofisico di fama mondiale Stephen Hawking e’ morto all’eta’ di 76 anni. Lo ha annunciato la famiglia: ‘E’ stato un grande scienziato e un uomo straordinario il cui lavoro continuera’ a vivere per anni’. Hawking, malato di Sla dall’eta’ di 21 anni e costretto su una sedia a rotelle (circostanza che non gli ha impedito di occupare la cattedra a Cambridge che fu di Newton), ha aperto la strada allo studio dei buchi neri ed ha contribuito a confermare la teoria del big bang. Sulla sua lapide voleva la formula che misura l’energia emessa dai buchi neri alla nascita