Addio al “papà” delle nostre password

Addio al “papà” delle nostre password

E’ morto Fernando Corbató, il creatore delle password nei computer. Padre spagnolo ma nato e cresciuto negli Stati Uniti, il fisico-inventore del Massachusetts Institute of Technology, era responsabile dell’ormai familiare processo di identificazione con username e password. Per capire la portata di questa invenzione, scrive El Pais che dedica a Corbatò un ritratto, è necessario tornare indietro nel 1963, quando i computer erano grandi mostri che occupavano stanze. A quel tempo, la velocità di elaborazione rendeva possibile eseguire un solo ordine per un’intera giornata e, poiché non c’era accesso multiplo al computer, era necessario attendere il primo ordine per lanciare un secondo ordine e così via. Fu allora che “Corby” decise di adottare un nuovo approccio: perché non lanciare diversi ordini in modo scaglionato per risparmiare tempo? Sicuramente Corbató non poteva supporre, allora, le ripercussioni della sua invenzione e lui stesso, nel 2014, ha riconosciuto che la proliferazione e la massificazione del suo sistema di ‘password utente’ lo hanno trasformato in qualcosa di “ingestibile”: “E’ come un incubo – aveva detto in un’intervista al Wall Street Journal – credo che nessuno possa ricordarsi tutte queste password”.

Share this post