A Sanremo il primo progetto di social crowdfunding del Sud

L’innovativa piattaforma di crowdfunding social del Mezzogiorno, Meridonare, presieduta dal professor Marco Musella, presenta domani venerdì 12 febbraio a Sanremo, il progetto “Aiutami a leggere” promosso dalla libreria napoletana “Iocisto”. L’evento si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Guardami oltre…!” (rassegna di progetti artistici realizzati da categorie sociali fragili), collaterale al Festival della Canzone italiana, e organizzata dal’Associazione Aladin in collaborazione con Casa Sanremo per il sociale e con il patrocinio di RAI Segretariato Sociale e Comune di Sanremo.

Meridonare, che ha come scopo lo sviluppo del Mezzogiorno attraverso la promozione e la sensibilizzazione al “dono”, è rappresentata da Paolo Di Lauro; per la libreria “Iocisto” invece, Federica Flocco e Amedeo Borzillo. Alla proiezione del video che illustra il progetto “Aiutami a leggere” – già disponibile sulla piattaforma meridonare.it e all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=ImlL–UOEEQ – è presente anche il presidente della V Municipalità di Napoli (Vomero-Arenella), Mario Coppeto.

L’obiettivo di Meridonare è far comprendere quanto lo strumento del crowfunding sia importante per la realizzazione di progetti a sfondo sociale come “Aiutami a leggere” e come tanti altri visionabili sul portale www.meridonare.it.

Aiutami a leggere”

Aiutami a leggere”, unico progetto di crowdfunding del Sud presente all’iniziativa sanremese “Guardami oltre…!”, è finalizzato al soddisfacimento del bisogno di avviamento alla lettura, diritto trasversale e premessa di integrazione sociale. “Aiutami a leggere” è dedicato alle realtà svantaggiate dell’ambito metropolitano: dai dislessici, ai figli di migranti, ai bambini con Bisogni Educativi Speciali, agli adulti immigrati usi ad alfabeti diversi, ai detenuti del carcere di Secondigliano e ai loro figli. Grazie al crowdfuning, “Iocisto”, oltre che promuovere, coordinare e monitorare il progetto “Aiutami a leggere”, fornirà tutto il materiale didattico specialistico, inclusi una libreria multietnica, vocabolari multilingue, audio/video libri e testi ad alta leggibilità editi per bambini dislessici e figli di migranti, lettori di ebook; libri per l’infanzia a sostegno del progetto “Nati per leggere” per la creazione di uno scaffale di libri letti dai detenuti ai propri figli durante i colloqui.

Iocisto”

Iocisto” è la prima libreria gestita dai cittadini a Napoli, “La libreria di tutti”, nata in risposta alla progressiva chiusura delle librerie sul territorio e alla mancanza di luoghi in cui promuovere la lettura e la cultura e, attraverso di esse, l’integrazione sociale e l’aggregazione. “Iocisto” aggiunge servizi culturali diversificati alla vendita dei libri e, in poco più di un anno di vita, si è caratterizzata per oltre 10.000 libri venduti, 112 eventi libro tra presentazioni, conversazioni, dibattiti con gli autori; attraverso la partecipazione e promozione di manifestazioni culturali cittadine. “Iocisto” oggi conta circa 1.000 soci contributori di cui un centinaio attivi nella progettazione, gestione e comunicazione delle attività, a dimostrare che un altro mercato è possibile, dal basso e insieme.

Meridonare”

Meridonare è una start up innovativa a vocazione sociale nata grazie alla collaborazione tra la Fondazione Banco di Napoli, la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli e L.I.V.E.S. Fundraising. Offre il servizio di raccolta fondi online attraverso l’utilizzo di una piattaforma web dedicata proprio a gruppi, associazioni, imprese sociali e singoli cittadini che mirano a vedere realizzato un progetto con finalità sociali, culturali e civiche. Lanciata lo scorso 19 ottobre, in poco più di 100 giorni ha già raccolto decine di migliaia di euro per i 28 progetti attualmente caricati sul sito.

Go to TOP