Per due giorni Houston capitale dei prodotti italiani

Per due giorni Houston sarà la capitale dei prodotti italiani. Prende il via, oggi, nella città texana “Taste of Italy”, l’evento di promozione commerciale di prodotti autentici italiani Food&Beverage che sono alla conquista del mercato statunitense.

Organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Americana del Texas, per il secondo anno consecutivo, ha riunito numerosi produttori italiani singoli o consorziati del settore enogastronomico, che hanno aderito a quest’iniziativa e lanciato la loro sfida.

Ogni produttore avrà a disposizione una postazione all’ Hilton Hotel, in una delle sue sedi piu’ prestigiose in citta’, dove potranno esporre il proprio prodotto e farlo degustare ai professionisti del settore che interverranno alla convention. E così i buyers di catene di grande distribuzione organizzata, di singoli ristoranti o associazioni di ristoratori, importatori e distributori avranno la possibilità di scegliere i prodotti migliori per le loro attività.

Gli organizzatori della manifestazione puntano a migliorare i risultati della prima edizione. “L’anno scorso – spiega Alessia Paolicchi, alla guida della Camera di Commercio Italo-Americana a Houston ed ideatrice del progetto – abbiamo ottenuto risultati molto soddisfacenti. Erano presenti 24 aziende Food&Wine, 3 consorzi, più di 300 prodotti tipici esposti e sono intervenuti 69 buyers del Texas ed altri provenienti da altri 7 Stati degli USA. Quest’anno il programma e’ ancora piu’ incoraggiante. Il numero delle aziende si e’ addirittura quadruplicato . Hanno garantito la loro presenza circa 112 aziende con oltre 500 prodotti e si prevedono oltre 200 buyers”.

Un evento, dunque, che mira a consolidare sempre più la presenza del “Made in Italy” negli Stati Uniti dove già varie marche e vari segmenti di prezzo/qualità sono presenti in molte catene della grande e piccola distribuzione così come nella ristorazione, dove i piatti italiani sono molto diffusi.

Grazie alla posizione strategica, le infrastrutture, le politiche di incentivazione e defiscalizzazione, e la quasi inesistente burocrazia, il Texas è al numero 12 tra le economie più grandi al mondo. Conta 26 milioni di abitanti ed è – per estensione – secondo solo all’Alaska, con una superficie pari a circa quattro volte l’ Italia.

Con un tasso di disoccupazione limitato al 4,1% ed un potere di acquisto superiore alla media nazionale, Houston conta oggi circa 6 milioni di abitanti e presenta il maggior tasso di crescita economica tra tutte le grandi metropoli statunitensi.

Il costo della vita è il più basso tra le maggiori citta’ degli USA ed il reddito medio pro capite si aggira intorno ai 75 mila dollari all’anno. Houston e’, dunque, una città cosmopolita dove la presenza italiana non è ancora cosi’ radicata come sulle coste Est e Ovest.

Questo offre, pertanto, ancora numerose opportunita’ per affermare sempre piu’ il marchio del Made in Italy, tanto amato ed apprezzato dagli americani.

Go to TOP