La truffa del pane colorato, denunciati dodici produttori

La truffa del pane colorato, denunciati dodici produttori

Pane colorato in Puglia. Producevano e commercializzavano «pane, focaccia e bruschette al carbone vegetale» utilizzando il colorante E153, procedimento vietato dalla legislazione nazionale e da quella europea: per questo 12 panificatori sono stati denunciati dal Corpo Forestale della Puglia. I denunciati dovranno rispondere di frode nell’esercizio del commercio e produzione di alimenti trattati in modo da variarne la composizione naturale con aggiunta di additivi chimici non autorizzati dalla legge.
La preparazione dei prodotti da forno – che sono stati sequestrati – avveniva attraverso l’aggiunta alle ricette classiche del pane e della focaccia del colorante E153 il cui utilizzo (così come quello degli altri coloranti) non è consentito dalla normativa in vigore. I prodotti sequestrati venivano reclamizzati esaltandone la digeribilità per la loro presunta capacità assorbente che costituirebbe un ausilio per i disturbi gastrointestinali. I 12 titolari dei panifici sono di Bari, Andria, Barletta, Foggia, Taranto e Brindisi.

Share this post