Claudio Lippi, dall’ospedale, chiude aiuto a Renzi. Ma i tweet sono di un hacker

Doveva essere sul palco di Matera dove si è festeggiato il nuovo anno in diretta su Rai1. Poi, però, per un malore, il presentatore Claudio Lippi è stato ricoverato nell’ospedale di Matera E, da qui, ha inviato una bizzarra richiesta:Avrei urgente necessità di comunicare con Matteo Renzi – ha twittato – Qualcuno glielo può comunicare?” Grazie”. Questo il cinguettio delle 10.40, seguito da altri due dopo pochi minuti:Caro Matteo, ho urgente bisogno di comunicare con te“, e “Ti assicuro che sei determinante per la mia vita.

E’ Twitter ad accogliere gli aggiornamenti e le news sulle attuali condizioni di salute di Claudio Lippi, dopo il malore alla vigilia di Capodanno.

Sul social dei cinguettii, ne è apparso infatti uno in cui il 75enne conduttore, che aveva dato forfait al Concerto di Capodanno Rai proprio per motivi di salute, chiedeva urgentemente unincontro con Renzi. Ma visto che sono in buona fede, lo uso relativamente, leggo quello che bonariamente mi scrivono, resto.

Claudio Lippi (@ClaudioLippi) 4 Gennaio 2016Be approfitto per ringraziarvi per l’affetto. Infatti a chi gli chiede com’è trattato nella struttura sanitaria risponde “sono trattato benissimo, come trattano tutti. Ho una personale ‘raccolta’ di primi ministri con cui ho avuto occasione di entrare in contatto: con Berlusconi ho lavorato per vent’anni, ma non l’ho più incontrato dal ’94”. “Non è l’argomento”. Come ti trattano?, chiede qualcun altro.

Dopo il primo tweet, però, sul profilo di Lippi ne sono comparsi altri, immediatamente rimbalzati in rete: “Non sono opera mia, evidentemente si è inserito un hacker che ha rubato il mio profilo”.

Go to TOP