29 aprile, Napoli, L’impresa di comunità

Napoli – Housing sociale, gruppi di acquisto, banca del tempo, risparmio energetico, distretti ecologici: di fronte alla riduzione delle risorse pubbliche, sono sempre più numerosi i cittadini che si auto-organizzano per rispondere ai bisogni collettivi in tema di vivibilità, sostenibilità economica, salute, esclusione sociale. Da quelle citate e da altre esperienze di aggregazione spontanea è nata l’impresa sociale di comunità: una nuova forma imprenditoriale che in Paesi come l’Inghilterra è da tempo una realtà consolidata, e che sta trovando possibilità di sviluppo anche sui nostri territori. Per capire come sostenerla mettendo in rete soggetti dell’economia sociale, istituzioni locali e forme di aggregazione spontanea tra cittadini, il gruppo Gesco ha organizzato il convegno Rigenerazione urbana e sociale: verso l’impresa di comunità che si terrà mercoledì 29 aprile 2015 (ore 9.30/13.00) presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio in Via S. Aspreno a Napoli.

Il programma prevede i saluti istituzionali del sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’intervento introduttivo del direttore di Gesco Sergio D’Angelo.

Seguiranno la presentazione del Rapporto Gesco sull’Impresa sociale di comunità curata da Ugo Marani, presidente RESeT Ricerca, e gli interventi di: Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud; Antonio Musella, reporter e attivista sociale, esperto di temi ambientali; Enrico Panini, assessore al Lavoro e Attività produttive del Comune di Napoli; Adalgiso Amendola, presidente della Facoltà di Economia, Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università di Salerno. Modera Giacomo Smarrazzo, presidente della cooperativa sociale ERA.

Nel corso del convegno saranno presentate anche le prime esperienze di impresa sociale di comunità realizzate dal gruppo Gesco.

Go to TOP