23 aprile, Napoli, Salone Margherita

Giovedì 23 aprile 2015 alle ore 20.30 presso il Salone Margherita di Napoli (costo del biglietto: 20 euro), è in programma il concerto inaugurale della Stagione 2015 del Maggio della Musica. Sarà il direttore artistico Michele Campanella ad aprire la diciottesima edizione della rassegna promossa dall’associazione presieduta da Luigia Baratti e Sergio Meomartini.

Il pianista napoletano suonerà con Massimo Quarta, tra i più prestigiosi esponenti della scuola violinistica italiana (insieme con Salvatore Accardo è l’unico nostro connazionale ad aver vinto il Premio Paganini). Il duo proporrà un programma interamente dedicato a Ludwig van Beethoven, con tre celeberrime Sonate: la n. 5 op. 24 detta “La Primavera”, opera di quieta dolcezza, la n. 8 op. 30 n. 3, dal carattere leggero, e la n. 9 op. 47 detta “A Kreutzer”; quest’ultima, dedicata al violinista Rodolphe Kreutzer -che però mai la volle eseguire per “l’oltraggiosa incomprensibilità”-, è tra le più intense pagine della letteratura cameristica, grazie a quel suo elemento dominante di ‘conflittualità’ che fu di ispirazione per Lev Tolstoj nella scrittura dell’omonimo racconto “La Sonata a Kreutzer” pubblicato nel 1889.

Con l’inaugurazione del Maggio della Musica, lo storico Salone Margherita di Napoli -fondato nel 1890- apre le sue porte alla classica, presentandosi nella nuova veste di concert house cittadina.

Il Maggio 2015 proseguirà con altri diciotto concerti, per concludersi il prossimo 22 novembre. “Questa stagione”, scrive Michele Campanella, “intende proseguire la linea artistica tracciata negli ultimi anni, ribadendo in via prioritaria l’impegno per la valorizzazione degli artisti italiani, accanto alla scelta di musicisti provenienti da paesi esteri di rara presenza in Italia e riproponendo, in seconda edizione, il capitolo speciale del “Maggio del Pianoforte”; il tutto, entro la cornice prestigiosa dei luoghi d’arte aperti agli eventi concertistici”.

Share this post