Un’altra tegola per Letta, il viceministro De Luca indagato insieme con suo figlio Piero

Un’altra tegola in testa per il governo Letta. Questa volta la Cancellieri non c’entra. A finire nel mirino è il viceministro delle Infrastrutture e sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. De Luca, è sotto indagine per corruzione e abuso d’ufficio. A rivelarlo  è Il Fatto Quotidiano, che ricorda come il viceministro era già indagato per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. Al quarto mandato a Salerno, De Luca é indagato insieme al figlio. Piero De Luca é uno dei quattro delegati all’assemblea campana, come capolista renziano nella circoscrizione Salerno-costiera. Accanto ai due De Luca, sotto indagine anche Mario Del Mese. Vincenzo De Luca é finito sotto l’occhio della Procura per un comizio del 2010, quando correva per le regionali. L’accusa è di essersi fatto pagare da Giuseppe Amato, erede del pastificio Antonio Amato, alcune fatture relative all’organizzazione del palco di piazza del Plebiscito a Napoli. La richiesta sarebbe arrivata tramite Mario Del Mese, vicino al figlio di De Luca, Piero.

What Next?

Recent Articles