Un toro a pranzo, Napoli non può fare passi falsi

 
C’e’ un Toro da matare in casa NAPOLI. Domani ad ora di pranzo gli azzurri non possono sbagliare di nuovo in campionato dopo il passo falso all’Olimpico con la Roma. Al cospetto di Cerci e compagni serve una prova perfetta perche’ i tre punti sono vitali soprattutto per la classifica. Un’eventuale stop aumenterebbe non poco il gap dalla vetta e, anche se si e’ solo all’inizio, sarebbe un bel problema poi recuperare. Benitez non puo’ contare su Britos infortunato e Cannavaro squalificato. Per il resto sono tutti a disposizione. Si pensava, infatti, che lo spagnolo potesse lasciare fuori Higuain per dargli la possibilita’ di essere al top con la Fiorentina nel match di mercoledi’ prossimo. Il Pipita, invece, fa parte del gruppo regolarmente. Non si sa, pero’, se va in panchina o comincia dal primo minuto cosi’ come a Marsiglia. “Gonzalo sta lavorando per recuperare la condizione – ha spiegato Benitez in conferenza stampa -. Quando ti fermi due settimane devi recuperare, non so quanto possa giocare. Se ad un’occasione fai gol hai piu’ energia, il calcio e’ cosi’. Altrimenti diranno che non e’ al top. Decidiamo a breve. Sono contento per Duvan, per tutto lo staff lui migliora dopo ogni allenamento. Insigne ha la stessa eta’ ed e’ napoletano, lui viene da un altro calcio, parla un’altra lingua quindi puo’ crescere molto”. Il Torino non e’ da sottovalutare. Anche Ventura ha qualche elemento che non c’e’ ma la sua squadra puo’ fare male se il NAPOLI non e’ concentrato.

What Next?

Recent Articles