01192018Headline:

Torna a Napoli il più grande concorso di fotogiornalismo del mondo

Torna a Napoli, dopo il grande successo dello scorso anno, il World Press Photo, il piu’ grande concorso di fotogiornalismo al mondo, che nuovamente ospitato al Museo Villa Pignatelli – Casa della Fotografia (Riviera di Chiaia 200). Il taglio del nastro e’ stato affidato al vincitore assoluto del concorso, Burhan Ozbilici. La mostra restera’ aperta fino a domenica 7 gennaio. Nelle sale della dimora neoclassica del Museo Villa Pignatelli – Casa della Fotografia, i visitatori potranno ammirare le 150 immagini vincitrici del piu’ prestigioso concorso di fotografia, nato ad Amsterdam nel 1955 per tutelare la liberta’ di informazione, inchiesta e espressione come diritti inalienabili e promuovere il foto-giornalismo di qualita’. Scatti che sono stati selezionati da una giuria internazionale, presieduta da Stuart Franklin che ha definito la vincitrice, An Assassination in Turkey – Mevlüt Mert Alt?nta? del fotografo turco Burhan Ozbilici “una foto con un impatto incredibilmente forte”. Gli scatti arrivano nel capoluogo partenopeo grazie all’impegno e all’organizzazione barese di Cime in collaborazione con il Polo museale della Campania e al sostegno del brand Lancia Ypsilon del Gruppo FCA che ha scelto di investire in questo progetto animata dall’attitudine alla sperimentazione creativa e all’esplorazione di nuovi territori di comunicazione. Cime e’ stata accompagnata da Lancia Ypsilon anche nell’organizzazione della mostra a Bari, Palermo e Torino. La mostra, inoltre, e’ patrocinata dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli a testimonianza del rinnovato interesse da parte delle istituzioni e del territorio.

What Next?

Recent Articles