Terra dei Fuochi, l’ira di Ferrillo: siamo stati boicottati

Ho ricevuto vagonate di fango perché ho messo il dito nella piaga. I fondi per le bonifiche e le lottizzazioni politiche per i prossimi anni. Vediamo quante persone capiranno e riconosceranno l’onestà delle mie parole, poiché per gli altri che sono facili vittime delle strumentalizzazioni c’è davvero poco da fare…

“Noi siamo stati boicottati e non abbiamo ricevuto alcun invito per la prossima manifestazione, ma ci andremo ugualmente. Poiché i tumori e i fumi tossici non chiedono inviti, colpiscono e basta. Anche se dovessero esserci divergenze, non daremo fastidio interrompendo gli organizzatori e aspetteremo il nostro turno qualora sia previsto un dibattito così come l’avevamo previsto noi. Ma a causa di una decina di violenti è finito così come nessuno di noi avrebbe voluto.”

“Abbiamo lanciato la Mobilitazione Generale il 12 Ottobre, ma prima del 26 quante volte hanno presentato la data nel TGR Campania? Si contano sulle dita di una mano. Hanno mai fatto parlare l’organizzazione prima del lancio? No, ci dissero era scorretto poiché loro non promozionavano mobilitazioni (Enzo Calise). Al contrario, però, non sta passando giorno che non ci mostrano un servizio su Caivano, Casale, Caivano Casale, e stanno dicendo la data del 16 a ogni passaggio. Il punto ora qual è?
Vogliamo augurarci, che lo striscione del 16 non sia per le Bonifiche…”

La Terra dei Fuochi
Angelo Ferrillo

What Next?

Recent Articles