01202018Headline:

Il Sud On Line, il Mattinale di domenica 17 dicembre

Cosa succede nel Sud

Sicilia – Gianfranco Micciche’ e’ il nuovo presidente dell’Assemblea regionale siciliana. Oltre ai 35 voti della maggioranza ha ricevuto 4 voti in piu’ provenienti da Pd e Sicilia futura. L’elezione ha visto momenti di caos e polemica quando il deputato dell’Udc, Giovanni Bulla, dopo avere votato ha mostrato la scheda a Gianfranco Micciche’ prima di metterla nell’urna.
San Gennaro – Si e’ ripetuto alle 12.07, nella cappella del Tesoro di San Gennaro, il miracolo della liquefazione del sangue. Il 16 dicembre e’ la terza data dell’anno – dopo il sabato precedente la prima domenica di maggio e il 19 settembre – in cui le ampolle vengono esposte; nella festivita’ odierna si ricorda l’eruzione del Vesuvio del 1631, che il 16 dicembre risparmio’ Napoli.
Camorra – Si avvia finalmente a conclusione la vicenda dell’imprenditore Luigi Gallo, grande accusatore dell’ex sottosegretario Nicola Cosentino e di un sistema di potere in odore di camorra: con la sue denunce Gallo, che non ha voluto piegarsi a malversazioni e vessazioni mafiose, ha fatto arrestare, tre anni fa, 13 persone. Nelle prossime settimane Gallo riuscira’ infatti ad inaugurare la sua pompa di benzina in Campania.
Arresti – La polizia ha arrestato a Foggia il boss della «Società» foggiana, Federico Trisciuoglio di 64 anni e il figlio Giuseppe, di 40, in esecuzione di due provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari. Entrambi dovranno scontare condanne per estorsione aggravata dal metodo mafioso: il padre è stato condannato a sette anni e due mesi di reclusione, il figlio a quasi cinque anni.
‘Ndrangheta – Beni per circa centomila euro sono stati sequestrati nell’ambito dell’operazione condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria che stamani ha portato al fermo di tre persone ritenute vicine alla cosca Piromalli di Gioia Tauro.
Stop alle vacche sacre della ‘ndrangheta. Pascolano ovunque le conduca l’istinto. Sono le “vacche sacre” calabresi, a differenza di quelle indiane, non hanno nessuna connotazione religiosa. Sono “sacre” per motivi molto piu’ material: perche’ appartengono a boss o gregari delle cosche di ‘ndrangheta e sono quindi, intoccabili, nonostante i danni infiniti che producono alle colture e non solo. Nel loro vagare, infatti, sono spesso causa di incidenti stradali. E solo per un caso fortuito fino ad ora, non si e’ verificata la tragedia. Ma i tempi, forse, stanno cambiando. Ieri, per iniziativa di un comitato civico – “No bull” – sindaci di Comuni della Piana di Gioia Tauro, cittadini e studenti, sono scesi in piazza a Taurianova, una delle realta’ piu’ interessate dal fenomeno, per dire forte e chiaro “NO” alle “vacche sacre”.
Ilva – riunione dei sindaci dell’area di Taranto. «Chiediamo garanzie»
Serie A – Le gare di oggi e di domani (Ieri)  Inter-Udinese – 1-3 – Torino-Napoli 1-3 –  (Oggi) Roma-Cagliari (12:30) Verona-Milan – (15:00) Bologna-Juventus – Crotone-Chievo – Fiorentina-Genoa – Sampdoria-Sassuolo (18:00) Benevento-Spal – (20:45)  Atalanta-Lazio.

Di che cosa si parla oggi

Chi ha aiutato Igor: una decina i nomi nel mirino degli inquirenti italiani che indagano sull’ipotetica rete di appoggi di ‘Igor’, il criminale serbo Norbert Feher arrestato in Spagna, dopo una sparatoria con tre morti nella provincia Teruel, in Aragona. La Guardia Civil si e’ imbattuta in lui casualmente mentre indagava su alcune rapine nella zona. Da aprile, dopo gli omicidi in Emilia, sono state alcune centinaia le persone controllate dalla Procura di Bologna e dai carabinieri, con intercettazioni, pedinamenti, videosorveglianze e interrogatori, nella speranza di trovare tracce utili per localizzare il latitante.
Stop alle bollette pazze: Le aziende di luce e gas avranno due anni di tempo per riscuotere le bollette. La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento al ddl bilancio che taglia di ben tre anni i termini di prescrizione dei crediti vantati nei confronti di utenti domestici e piccole imprese.
Scontro sulle pensioni d’oro. Botta e risposta fra il segretario dem e il M5s in tema pensioni d’oro. ‘Se come dicono i Cinquestelle vogliamo prendere 12 miliardi di euro dalle pensioni, dobbiamo tagliare a chi prende 2.300 euro di pensione, e a noi sembra folle’, sostiene Renzi. I Cinquestelle chiariscono: per ‘pensioni d’oro’ intendiamo assegni superiori ai 5 mila euro netti. E il piano di risparmio di 12 mld sarebbe su piu’ anni’. E invitano l’ex premier a non fare ‘fakenews per distrarre dallo scandalo di bancopoli’.

Accadde oggi nel Sud

17 dicembre 1943
Il generale Clark invia un telegramma di congratulazioni al comando del 1° Raggruppamento per la conquista di Monte Lungo: “Desidero congratularmi con gli ufficiali ed i soldati al vostro comando per il successo riportato nel loro attacco di ieri su Monte Lungo e su quota 343. Questa azione dimostra la determinazione dei soldati italiani a liberare il loro paese dalla dominazione tedesca, determinazione che può ben servire come esempio ai popoli oppressi d’Europa”.

Il Santo del giorno

San Lazzaro: è ”L’uomo che visse due volte”, colui che è stato richiamato dalla morte con due imperativi decisivi: ”Alzati e cammina”.

La curiosità

Lazzaro è ”L’uomo che visse due volte”, colui che è stato richiamato dalla morte con due imperativi decisivi: ”Alzati e cammina”.

Che tempo che fa

Tempo soleggiato al Nord e sulle regioni centrali tirreniche. Un po’ di nuvole sul resto d’Italia: deboli precipitazioni lungo l’Adriatico, specie su Abruzzo, Molise, nord della Puglia. Piogge e rovesci sparsi sulla Calabria tirrenica e nel nord della Sicilia; occasionali rovesci in Sardegna. Limite delle nevicate fino a 500 metri sull’Appennino centrale, 800-1000 al Sud. Ventoso al Centrosud e sulle Isole per venti settentrionali e Foehn nelle vallate alpine. Temperature in calo più sensibile sul medio Adriatico e al Sud.

What Next?

Recent Articles