Serata nera per il Napoli, Cassano punisce gli azzurri. Benitez: ora concentriamoci sul Dortmund

Risultati clamorosi nei due anticipi delle 20.45: il Napoli perde in casa 1-0 contro il Parma, vittorioso grazie ad un gol di Cassano, mentre il Milan, in superiorità  numerica per quasi un’ora, non va oltre l’1-1 a San Siro contro il Genoa. A Kakà  risponde Gilardino su rigore.
NAPOLI-Parma 0-1 In vista del Borussia Dortmund, Benitez lascia inizialmente in panchina Hamsik, schierando Pandev alle spalle di Higuain. La partita al San Paolo stenta a decollare, con gli azzurri che faticano a trovare spazi. Gli ospiti invece riescono a rendersi pericolosi in due occasioni con Sansone che però sciupa tutto calciando a lato. Higuain al ventesimo non riesce a sfruttare un errore di Felipe mentre alla mezz’ora Callejon non punisce gli avversari, sbagliando l’apertura per Pandev. Prima dell’intervallo c’è tempo per un tiro di Parolo deviato e per il cartellino giallo per proteste del “Pipita”.
 Nella ripresa, le migliori occasioni da gol sono del Parma, con Felipe e Marchionni che si divorano l’1-0. Benitez si gioca allora la carta Hamsik, proprio mentre l’ex Gargano viene ammonito. Al 29′ Higuain riesce a gonfiare la rete ma è tutto inutile perchè il guardalinee segnala un fuorigioco dell’ex Real Madrid che in effetti sembra esserci. Come se non bastasse, lo slovacco accusa un problema fisico ed è costretto ad uscire. La serata nera per il Napoli è completa al 36′: il contropiede ospite stavolta vede protagonista Cassano che dal limite non sbaglia e segna l’1-0 che si rivela decisivo.
”Stasera abbiamo giocato male soprattutto nella fase offensiva, perdendo troppi palloni e sbagliando passaggi nella loro trequarti”. Questi gli errori che Rafa Benitez sottolinea commentando il ko del suo Napoli. ”Sono dispiaciuto perche’ non siamo riusciti a fare le cose che avevamo preparato”, dice il tecnico, ”ma in un campionato puo’ capitare”, sottolinea. Errori in attacco che il Parma non ha perdonato, come sulla palla persa da Insigne che ha dato il la al gol di Cassano. ”E’ chiaro che sbagliare in attacco ci danneggia anche nella fase difensiva – dice il tecnico – perche’ rischiamo di trovarci impreparati su una palla persa. Peccato perche’ nel primo tempo avevamo avuto un paio di occasioni che se avessimo realizzate sarebbe cambiato tutto”. ”Ora concentriamoci sul Dortmund, cerchiamo di recuperare in fretta energie fisiche e mentali per la partita importantissima che ci attende. Sono sicuro che l’importanza della gara dara’ la spinta giusta”.

What Next?

Recent Articles