Reggio Calabria, blitz contro ‘dnrangheta delle estorsioni: cinque arresti


Blitz della Squadra Mobile di Reggio Calabria contro la cosca di ‘ndrangheta Zindato-Borghetto-Caridi. Le indagini dirette da Gennaro Semeraro e coordinate dalla Dda hanno portato all’arresto di cinque persone accusate a vario titolo dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione aggravata commessa in danno di operatori economici, favoreggiamento e ricettazione, delitti aggravati dalla finalità di agevolare le attività delle associazioni mafiose. Le indagini avrebbero consentito di “individuare e delineare i meccanismi operativi della cosca che opera nei quartieri Modena-Ciccarello e San Giorgio Extra di Reggio Calabria – affermano gli investigatori – già colpita da precedenti operazioni di polizia, attraverso nuove affiliazioni ha proseguito nella gestione delle attività illecite, con particolare riferimento alle estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti che operano nel territorio di influenza della cosca, finalizzate al procacciamento delle risorse finanziarie indispensabili al mantenimento del sodalizio”.

What Next?

Recent Articles