Paura in Campania, terremoto con magnitudo 5: gente in strada anche a Napoli

Una scossa sismica con magnitudo locale di 5.0 stata registrata questa sera, alle 18.08, nel Casertano, nell’area del Sannio, a ridosso dei Monti del Matese. Profondit 10 km, riferisce la sala sismica dell’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia, con area interessata in particolare Castello del Matese, San Potito Sannitico e Piedimonte Matese. La scossa stata avvertita anche a Napoli. Pochi minuti prima era stata registrata una scossa con magnitudo 2.7 nell’area del Matese. In seguito al terremoto, molte persone, in diversi quartieri della citt , si sono riversati in strada. La scossa stata avvertita anche ai piani alti delle abitazioni.

Il sisma stato avvertito in maniera netta e per diversi secondi anche nel Casertano e nel Salernitano. Notevole lo spavento con i muri e i lampadari che hanno ballato riportando la memoria indietro a quel 23 novembre del 1980. Presi d’assalto dalle chiamate i centralini dei Vigili del fuoco. Gi la notte scorsa, dopo le 2, l’Istituto di geofisica e Vulcanologia aveva localizzato un movimento tellurico magnitudo 2.6 e 2.4 al confine tra Irpinia e Sannio.Secondo quanto si appreso, anche ad Altavilla Irpina stata sentita in maniera forte e la gente ha preferito lasciare le abitazioni.

What Next?

Recent Articles