01182018Headline:

Palmi, il coraggio di un imprenditore: denuncia gli estorsori e li fa arrestare

Sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Palmi i due autori della richiesta estorsiva avanzata in danno di un imprenditore di Seminara. Alcuni giorni fa, la vittima aveva trovato, appeso al cancello della recinzione esterna, un messaggio dal tono inequivocabile, contenente una richiesta estorsiva di 2.500 euro e corredata da una chiara minaccia di morte e dall’avvertimento di non avvisare le forze dell’ordine. Sebbene preoccupato, l’imprenditore ha denunciato tutto alla Stazione Carabinieri di Seminara. Da quel momento, seguendo le indicazioni della Procura di Palmi, e’ stato ordito il tranello per individuare i responsabili dell’estorsione. I carabinieri hanno atteso il momento della consegna del denaro, riuscendo a bloccare nell’immediatezza Antonio Arfuso, 19 anni incensurato. Il suo complice e’ inizialmente riuscito a scappare ma i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Palmi lo hanno cercato incessantemente e hanno eseguito diverse perquisizioni finche’, il giorno seguente, dopo aver passato l’intera notte esposto al freddo ed alle intemperie, e’ stato lo stesso Felice Ottina’, 23 anni, anch’egli incensurato, a consegnarsi ai Carabinieri di Palmi, che lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di tentata estorsione in concorso.     

What Next?

Recent Articles