GIULIO PISCITELLI -  Un'imbarcazione con più di 120 migranti si dirige verso Lampedusa. Mar Mediterraneo, aprile 2011.

Il sospetto del governo: una regia dietro l’ondata di migranti a Pasqua

Dietro gli 8500 migranti sbarcati in Italia durante le festivitlta’ pasquali sembra esserci “un’azione logistica fuori dal comune, quasi di stampo militare”: lo scrive La Stampa citando fonti del governo italiano vicine al dossier. Per queste fonti si tratta piu’ di un sospetto, dopo che gli 007 hanno ricostruito la rotta dei gommoni, i porti […]

macroregione mediterranea

Mediterraneo: dall’Ue lo sviluppo sostenibile dell’economia blu

Mediterraneo occidentale: dalla Commissione europea azioni per lo sviluppo sostenibile dell’economia blu La regione comprende poli di attività economica come Barcellona, Marsiglia, Napoli e Tunisi e include destinazioni turistiche come le isole Baleari, la Sicilia e la Corsica.   La Commissione europea lancia oggi una nuova iniziativa per lo sviluppo sostenibile dell’economia blu nella regione […]

culle vuote

IL COMMENTO. L’Italia dalle culle vuote

La prima ricetta italiana per invertire il grave disagio delle “culle vuote”, ci viene dal demografo Livi Bacci che ritiene urgentemente opportuno anticipare l’età dell’autonomia per i giovani; per i giovani, sempre più testimoni e protagonisti mancati di un futuro oltre che possibile, assolutamente necessario a garantire quell’identità italiana sempre più fortemente in crisi; sempre […]

macroregione mediterranea

Mibact: firmato Contratto sviluppo isole del Mediterraneo

Il ministro Dario Franceschini ha firmato oggi nel Compendio garibaldino di Caprera un Contratto di sviluppo per i beni culturali e il turismo nelle isole italiane e del Mediterraneo, assieme ai rappresentanti delle Regioni Sardegna, Campania, Lazio, Liguria, Puglia, Toscana e Sicilia. “Vogliamo creare una programmazione integrata tra i Comuni delle isole minori, le Regioni […]

turchia-golpe002-1000x600__1468653991_93.34.224.109

Turchia, Il tentato golpe e la video-telefonata

Se avessimo assistito ad un film in cui ci si raccontava quel che è successo in Turchia nei giorni scorsi, avremmo esclamato ” ….ma che cavolo di trama è questa? Va bene la fiction, ma così no!” È invece tutto vero! Altro che fiction. Salvo scoprire in un futuro molto lontano che tutto questo sarebbe […]

erdogan videotelefonata

Turchia, Il tentato golpe e la video-telefonata

Se avessimo assistito ad un film in cui ci si raccontava quel che è successo in Turchia nei giorni scorsi, avremmo esclamato ” ….ma che cavolo di trama è questa? Va bene la fiction, ma così no!”  È invece tutto vero! Altro che fiction. Salvo scoprire in un futuro molto lontano che tutto questo sarebbe […]

aleppo_siria

La tregua in Siria che nessuno vuole

Il 27 di febbraio 2016 dovrebbe entrare in vigore la tregua concordata ad inizio settimana tra USA e la Russia, al termine di una trattativa che ha visto il suo momento clou nella telefonata conclusiva tra Obama e Putin ad inizio settimana. L’accordo, che Obama ha subito voluto descrivere come debole, prevede la cessazione delle […]

Migranti

Mediterraneo cimitero del mondo

Non finisce una tragedia che subito, dietro l’angolo, ce n’è un’altra. Il Mediterraneo, culla di civiltà, è purtroppo oggi la tomba di tanti poveri cristi che, per disperazione, non potendo né vivere, né sopravvivere là dove sono nati, sfidano l’impossibile di un’avventurosa navigazione che, per tanti si conclude tragicamente con la morte in fondo al […]

rohuani e renzi

Rouhani In Italia. L’Iran entra in Europa dalla porta preferita

L’Iran torna in occidente dalla porta italiana e inietta una nuova linfa vitale nello spirito dei rapporti con i paesi Europei. Il tour che porta, infatti, il presidente iraniano Hassan Rouhani ed il suo numerosissimo staff in Europa, è cominciato a Roma il 25 e 26 di gennaio per poi proseguire i giorni successivi in […]

putin-erdogan30

Lo zampino di Erdogan nella trappola di Putin

Finisce con un nulla di fatto l’incontro bilaterale tra Russia e Turchia a Belgrado. E come poteva essere altrimenti? La crisi tra i due Paesi ha visto il suo apice nell’abbattimento del jet russo in azione ai confini con la Siria: appena dieci giorni fa. Non sono seguite le scuse di Erdongan, pretese da Putin. […]

au nom de quoi

AU NOM DE QUOI?

Un’immagine che resta indelebile nella coscienza comune e che devasta la radice dell’anima! Insieme ad una rosa rossa, appesa ad una vetrina parigina penetrata da un proiettile assassino, c’era un biglietto di carta “artigianale”, creato da mani innocenti ed adattato per l’occasione su cui c’era scritto “Au nom de quoi”: In nome di cosa? La […]

parigi-attentati-13-novembre-2015

Sharm, Beirut e Parigi la scia di sangue che attraversa i continenti

Spulciando nella storia dalla seconda guerra mondiale in poi, non è facile trovare delle pagine così nere come quelle che si stanno scrivendo in questi giorni. Fatta eccezione, naturalmente, per I fatti drammatici di inizio secolo, dall’11 settembre 2001 di New York agli attentati che seguirono alla metropolitana di Londra e sul treno di Madrid. […]

macroregione mediterranea

L’oro del Mediterraneo, l’export dell’Italia è raddoppiato tra il 2001 e il 2014

È stato presentato oggi, presso la sede del Banco di Napoli, il  Quinto Rapporto Annuale di SRM su “Le Relazioni Economiche tra l’Italia e il Mediterraneo”. Il convegno è stato aperto dal presidente del Banco di Napoli, Maurizio Barracco e dal presidente di SRM, Paolo Scudieri. A seguire Massimo Deandreis, direttore generale di SRM, e […]

Ankara-kamikaze

Ankara, Damasco e Gerusalemme, la sottile linea rossa

Cosa succede su quell’asse che lega le tre capitali, una volta l’asse portante dell’Impero Ottomano?! Destini incrociati che, in questi giorni, tengono in ansia tutta la sponda sud-est del Mediterraneo. Dalla Turchia ad Israele passando per Siria, Libano e Palestina. Ad Ankara è arrivata, purtroppo, l’ondata di terrore, che i turchi, da tempo, temevano che […]

0320-obama-putin-970-630x420

Obama e Putin si rivedono sulla via di Damasco

Corsi e ricorsi e la storia lontana e recente viene riproposta nelle stesse vesti dai fatti di questi giorni. Le potenze del mondo agiscono e l’Italia resta a guardare. Sembra “L’INEVITABILE”. Hollande bombarda i campi dell’IS in Siria, mentre Renzi mette tutti in allerta dalla possibilità di trovarsi davanti ad una nuova Libia, dicendo no […]

Vladimir-Putin-009

Siria, Putin mostra i muscoli e prepara lo scontro finale

Si è appena conclusa una settimana che ha visto alzarsi il livello dello scontro nell’area mediorientale, fino a costringere le diplomazie internazionali ad intervenire decisamente nel panorama, già surriscaldato, della martoriata Siria. Dopo le immagini strazianti del corpo senza vita del bambino siriano Aylan sulla spiaggia turca, Francia e Gran Bretagna hanno fatto a gara […]

isis-640

Parlano i giovani profughi: Se voi europei fermate la guerra, noi siriani restiamo a casa.

Il 3 settembre 2015 sarà ricordato a lungo per essere stata una giornata drammatica per gli immigrati e per la coscienza collettiva! La giornata è stata fotografata da due fatti emblematici che riguardano le facce di due bambini siriani, uno purtroppo morto e l’altro, più grande, intervistato da Al Jazeera a Budapest mentre attendeva la […]

profughi

Lo Tsunami del Mediterraneo che inonda la Germania ed i Balcani

Le onde giganti provenienti da Africa e Medio Oriente hanno sfondato i muri dell’indifferenza ed hanno portato, con la forza incontrastabile della disperazione, decine di migliaia di profughi ad abbattere tutti gli ostacoli, quelli naturali e soprattutto quelli artificiali, facendoli piombare nel sonno cieco dei governanti europei come un incubo terrificante. Qualcuno aveva pensato che […]

Missione-Mare-Nostrum-1000x500

Mediterraneo, un’estate ad altissima tensione

Sembra proprio che questo sia l’anno dei grandi stravolgimenti del Mare Nostrum. Uno sguardo veloce alle sue varie sponde e te ne accorgi di stare in un mare in tempesta. La sponda orientale è devastata dalla crisi greca che, ogni qualvolta che si pensa di arrivare ad una sua soluzione definitiva, scopriamo che la politica […]

tunisia attentati

Dopo gli attentati, il lungo autunno della Tunisia

Dopo aver dato vita alla primavera araba, la Tunisia sembra piombare in un autunno grigio dove regna il caos e dove il terrore la fa da padrone. Il terrore del fanatismo ha, appunto, colpito ancora e nel giro di tre mesi ha messo a segno un secondo colpo durissimo dopo quello inflitto al museo Bardo […]

Turchia-elezioni-2015-9-675

Le elezioni in Turchia e quella democrazia ad orologeria

Chi ha seguita i media locali e regionali oppure chi ha avuto modo di passare per la Turchia nelle settimane precedenti al voto, ha avuto la possibilità di constatare quanto sarebbe stato difficile per l’AKP, il partito al potere da 13 anni, ottenere la vittoria schiacciante che sperava. Il partito islamista AKP,  per bocca del […]

Palmira-siria-prima-dopo-05-1000x600

Palmira – Ramadi, la “via della seta” spezzata da un soffio

Ancora una volta i fatti accadono fulminei e lasciano sul terreno vittime, sbigottimento e tanti, troppi dubbi. Ci sarebbero mille domande di cui le risposte sono sconcertanti. Palmira (Tadmor), città a 200 km da Damasco e snodo vitale dell’antica “via della seta”, fortificata da Salomone e resistita a qualche millennio di guerre ed intemperie, è […]

assemblea-onu

Onu ed Europa partoriscono un topolino

Verrebbe da dire: ” tanto baccano per niente” o meglio “tanto fumo e niente arrosto” Abbiamo assistito le scorse due settimane ad un’escandescenza  delle attività del governo italiano e del commissario alla politica estera dell’Unione Europea, l’italiana Federica Mogherini,  su due versanti: la stessa Commissione Europea e l’ONU. Il principio di coinvolgere le istituzioni internazionali […]

emergenza-profughi-a-monza-e-brianza-i-fondi-potrebbero-non-bastare_9ca6c934-ea89-11e4-b269-959708e04d4c_998_397_big_story_detail

Emergenza profughi, il silenzio assordante dell’Europa

Il dibattito sulle misure da assumere, contro i trafficanti di essere umani ed i loro maledetti barconi della morte, si era infiammato negli ultimi giorni con il picco raggiunto giovedì al summit europeo, dal quale si attendevano decisioni risolutive: da una parte come arginare il flusso risolvendolo alla radice e dall’altra come gestire il fenomeno […]

07-10-07_1623

Un mare senza religione

Cosa deve succedere ancora per smuovere i cuori e le menti dei potenti del mondo, ma in particolar modo i “potenti” d’Europa ?! Il Mare Nostrum inghiottisce tutti e tutto, mentre noi, tutti noi, restiamo immobili, colpevolmente immobili! Ultimo atto ignobile: 700 ( settecento) naufraghi…..imbarcati verso il vuoto, catastrofe! A cosa serve passare dall’operazione italiana […]