12182017Headline:

Napoli, giugno giovani: ecco il calendario

Giro di boa del Giugno Giovani, tante le iniziative che in queste prime due settimane hanno animato Napoli e tante quelle che ci aspettano fino alla fine del mese. Ripercorriamo le attività realizzate fino ad oggi e diamoci appuntamento ai tanti eventi che si terranno nei prossimi giorni!

Il calendario completo è consultabile al link http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/32956 oltre che sulla nostra pagina FB: https://www.facebook.com/AssessoratoGiovaniNapoli/ .

Straordinaria partenza per il Giugno Giovani di quest’anno che grazie al “Mates Festival”, curato dalla Wonder Manage SRL, ha fatto ballare oltre 15.000 giovani provenienti da tutta Italia all’Ippodromo di Agnano, come ogni anno la suggestione del Silent party arriva a Piazzetta Nilo per animare silenziosamente il centro storico con “Le Notti del Nilo”. Divertimento e beneficenza si sono invece uniti nell’evento “Young Blind Vision Night” curato da Annalaura di Luggo che si è svolto lo scorso 4 giugno all’isitituto Colosimo per raccogliere fondi per le attività del centro.

Tanti gli appuntamenti di approfondimento su temi riguardanti i giovani e la società, “Giovani, famiglie e territorio: Nuove reti per prevenire la devianza minorile” è il titolo del convegno di presentazione dell’Associazione Volare oltre che si è svolto il 1 giugno al Centro Giovanile Na.Gio.Ja di Soccavo, “Arte e sport per l’integrazione delle diverse abilità” curato dall’Associazione Vulenn vulà ha inaugurato il Centro MaMu a Piscinola lo scorso 9 giugno con la presentazione dell’album “Remembering gli Showmen & Mario Musella“, nel disco band storiche e giovani musicisti si sono uniti interpretando e rielaborando i grandi classici degli Showmen. Appuntamento con la memoria e l’impegno civile nel ricordo di Silvia Ruotolo presso i giardinetti di Piazza Medaglie d’Oro con tante scuole e associazioni che hanno animato la piazza. La Rete Co’mar nel suo “NO Crime Days” ha animato la Galleria Principe di Napoli con balli, arti marziali, suoni e musica da ogni parte del mondo all’insegna della tolleranza e dell’integrazione.

Con il Giugno Giovani tornano anche gli appuntamenti musicali al Parco Archeologico di Pausilypon con “Pausilypon: Suggestioni all’imbrunire” a cura del CSI Gaiola Onlus, in programma ogni domenica fino al 24 giugno, musica anche con il “Concerto di chitarra acustica” di Emilio Lanza che tutte le domeniche mattina di giugno allieta i passanti di via Caracciolo, via Toledo e via Scarlatti. All’Orto botanico, alla Basilica di San Giovanni Maggiore e alla Chiesa dei SS Marcellino e Festo la Nuova orchestra Alessandro Scarlatti propone “Giugno Scarlatti Giovani”.

Tante anche le mostre di artisti emergenti in giro per la città. Alla Biblioteca Guido D’Orso il Concorso fotografico “SelfiAmo la settima municipalità” andrà avanti anche nel mese di luglio, fino al 30 giugno “Il borgo orefici si veste di Totò – Mostra artistica su Totò”, organizzato dall’Associazione Le vie dell’oro e Consorzio antico Borgo Orefici presso le vie del Borgo Orefici. Alla Galleria Principe di Napoli, quest’anno animata da tantissimi eventi è ancora possibile visitare diverse mostre: “Paratissima Napoli” curata da ArteinMovimento,Gli abiti della canzone napoletana” presso la prima sala da concerto della canzone napoletana, Napulitanata, fino al 25 giugno “Feeling Gloss”, mostra dell’artista Alessia Cacciapuoti curata dall’Associazione culturale “Fluo Events”, a Piazza San Domenico Maggiore, invece, tutti i fine settimana di giugno sono in mostra “I colori dell’arte”, esposizione di artigianato curata dall’Associazione Arte a colori.

Tanta la voglia di turismo nella nostra città che anche quest’anno contagia il Giugno Giovani con numerosi tour e visite guidate: tutti i venerdi di giugno “Un castello per i giovani”, visite guidate gratuite al Maschio Angioino con Timeline Napoli – viaggi nel tempo che il 24 giugno ospita anche la “Caccia a tesoro per bambini” e “In..canto di note Napoletano”, concerto a cura dei ragazzi dell’Accademia della voce “THE VOICE WITHIN”. A Marianella la Pro Loco Soul Express ci porta a conoscere “La vita di Sant’Alfonso” con tour guidati nel quartiere. “Street Art Tour” è il giro per il centro storico ideato da Tour Angels per scoprire le opere di street art, il Touring Club Italiano sezione giovani invece rende omaggio al principe della risata con il “Totò on the road” e poi il “Tour al buio” al centro storico di Travel Naples.

Non mancano gli appuntamenti con la cultura e la sostenibilità ambientale con il “Book crossing” all’esterno dei principali musei cittadini ideato dall’Associazione Visionaria e la Presentazione del Progetto “GardeNet, una rete di giardini condivisi” che ha riscosso grande successo alla Galleria Principe di Napoli.

I prossimi quindici giorni si preannunciano altrettanto ricchi di eventi e iniziative. Si ricomincia con “Be the Place – Jam di Hip Hop” in programma giovedì 15 giugno alle 17.00 in piazza Dante dove l’Associazione N.I.C.O.L.A. organizza un evento che mette insieme tutti le diverse arti della cultura urbana: dall’Hip hop alla street art. Torna anche l’appuntamento con gli skate al Centro direzionaledove l’Associazione Tressessanta organizza l’ormai consuento contest tra skaters provenienti da tutta italia con premi targati VANS.

Anche quest’anno il Giugno Giovani anima i parchi cittadini: il parco Attianese di Pianura ospiterà Iracegroup che presenta il progetto “Pianura ai Giovani” e l’ “Evento Periferico 80126 – stai sciolto e disinvolto” promosso dalla Municipalità 9, mentre al parco Totò di Bagnoli sarà protagonista la musica con “Music Life” di Celeste Romano e Vania Fereshoteltian.

Ancora mostre con “Il Silenzio degli occhi, Per e Dentro Napoli” di Giovanni D’Angelo che sarà visitabile fino a fine mese presso la Casa della Cultura e dei Giovani a Pianura e “he_art” di Manuela Belfiore presso la Galleria Frame ArsArtes.

Non mancano le iniziative di impatto sociale come “Giovani in corso” curato da Coop Sociale L’Orsa Maggiore e Addà Passà a Nuttata in programma il prossimo 16 giugno presso il Centro Polivalente “La Gloriette” e nella stessa giornata “Una vita a colori” dell’Associazione Create Connections Social presso l’Opera Don Calabria.

Il mondo visto con gli occhi di Medici Senza Frontiere” è la mostra presentata da Medici senza frontiere ONLUS alla Mediateca Civica S. Sofia. Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato che la città di Napoli celebra al Maschio angioino con gli amici del Ceicc. “La periferia e i giovani: libero arbitrio e condizionamenti socio-culturali” curato da Antonio Pistone presso la Bibilioteca G. Fortunato di Soccavo è un workshop che vuole accendere l’attenzione sulla condizione dei giovani che vivono le periferie napoletane.

Promozione della lettura con lo “Speed Date Letterario: due minuti per scoprire affinità letterarie” curato dalla Coop. Sociale Se.Po.Fà Onlus e Associazione Parole Alate in programma presso la Galleria Principe di Napoli il prossimo 16 giugno.

Lavoro è… 2 – VI Campo estivo di formazione” è la proposta delle Acli Provinciali di Napoli.

Ancora tour e musica in giro per la città con il “Ciclotouring on the road” del Touring Club Italiano sezione giovani e l’”Esibizione canora” del Coro Napoli Mondo, ormai consueto appuntamento alla Stazione metropolitana di Toledo.

Lezione di costruzione di Tammorre e Triccheballacche artigianali – Convegno sulla storia e l’utilizzo degli strumenti” a cui seguirà un corteo storico per Spaccanapoli è l’evento proposto dalCircolo associativo Amici di Laviano a Piazza San Domenico Maggiore, il prossimo 18 giugno. Dopo aver insegnato le lingue a centinaia di ragazzi napoletani termina il progetto “Young Tools” che propone il suo evento finale nella storia sede di vico Fico al Purgatorio il prossimo 23 giugno. Torna il “Social Change Week end Napoli” di Project Ahead Soc. Coop. a r.l. dal 23 al 25 giugno ai Quartieri Spagnoli – negli spazi della fondazione FOQUS.

Novità di quest’anno l’iniziativa “Il Suono dell’Architettura” di TAO Architecture che mette insieme musica e architettura in diversi punti suggestivi di Napoli. Torna dopo tre anni all’interno del Giugno Giovani il “Mediterranean Pride of Naples” che quest’anno partirà da Piazza Municipio il prossimo 24 giugno. Il 25 giugno la Villa di Scampia sarà intitolata a “Ciro Esposito”, invece dalle ore 11.00 è la volta Sport sul Lungomare di Napoli a cura del Circolo degli universitari, la sera ci spostiamo al Party di presentazione del “Dimension Festival” curato da Deep N Morning a Piazza Santa Maria la Nova.

Si torna a parlare di lavoro con “La Digital trasformation. Come cambia il mondo del lavoro” organizzato da Associazione Trinità dei Monti presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Da non perdere l’appuntamento con Casa Surace, l’esilarante crew comica che raccoglie migliaia di like sul web e che il 27 giugno dalle ore 17.00 incontra i ragazzi di Napoli presso la Galleria Principe di Napoli.

Si conclude con il “Nadir Festival” dell’Associazione Zenith, giunto alla seconda edizione, “No Talk, all action!Napoli Startup Weekend al Centro Giovanile Na.gio.Ja, e con “Una notte al castello”curato da UDU Napoli presso l’Università Parthenope in via Acton.

Non resta quindi che darvi appuntamento alle iniziative in programma e invitarvi a restare sintonizzati sui nostri canali web!

What Next?

Recent Articles