12182017Headline:

Lotta alla mafia, decimato il clan Mangialupi di Messina

Ventuno ordinanze di custodia cautelare in carcere, sequestri per dieci milioni di euro e duro colpo al  patrimonio del clan Mangialupi. E’ il risultato dell’operazione  antimafia denominata ‘Dominio’ condotta alle prime luci dell’alba dal  Gico del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di  Messina. I provvedimenti, ai quali si aggiungono anche tre  provvedimenti di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria,  sono stati emessi dal gip Monia De Francesco su richiesta della  Procura Distrettuale antimafia di Messina.

Nella rete degli inquirenti figure note e meno note, protagonisti da  anni della storia che lega la mafia con il territorio messinese. Con  l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso sono stati  tratti in arresto Domenico La Valle, Paolo De Domenico, Francesco  Laganà, Antonino Scimone, Alfredo e Salvatore Trovato e Giovanni  Megna, tutti appartenenti al clan Mangialupi, operante nella zona sud  della città dello Stretto. Altre quattordici persone sono state  arrestate per reati quali traffico di stupefacenti, estorsione, furti, rapine e detenzione illegale di armi.

What Next?

Related Articles