01182018Headline:

Letta: stop alle tasse o Grillo va al 51%

Letta: Governo più forte, ma basta tasse altrimenti Grillo al 51%
“Se si continua con tasse e tagli Grillo avrà il 51 per cento”. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta da Berlino, nel giorno dell’ipotesi di rincari sui carburanti per coprire l’abolizione della seconda rata Imu. “Lo dico sempre – ha aggiunto – quando parlo con le istituzioni europee, perché dobbiamo dire ai cittadini che dopo si raccoglieranno i frutti, altrimenti Grillo avrà la maggioranza. Succederà in Italia ma anche in altri Pesi, basta guardare la Francia con Marie le Pen. A maggio inizia una nuova legislatura europea – ha ribadito Letta – serve una legislatura per la crescita che poggi su bilanci sotto controllo come è quello italiano. La crescita deve essere lo slogan dei prossimi 5 anni”. Quanto al mutamento di assetto della maggioranza, dopo la scissione tra Forza Italia e Nuovo Centrodestra, Letta osserva che “Berlusconi non è più un pericolo, perché dopo la scissione del nuovo centrodestra c’è una chiara maggiorana e ora sono più forte. Sono qui dopo sette mesi di grande instabilità, resisterò”. Riguardo al fronte interno del Pd, Letta non si mostra preoccupato dall’ascesa di Matteo Renzi: “Siamo amici e lavoreremo insieme, anche perché credo che il Pd abbia imparato la lezione sul fatto che non dobbiamo dividerci.

What Next?

Recent Articles