LE NOTIZIE DEL GIORNO. Stop al finanziamento pubblico. Cuperlo presidente del Pd. BerlusconI: non andrò all’estero per evitare il carcere

Politica interna
Partiti – Il Presidente del Consiglio Letta ha annunciato l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Il Governo ha agito per decreto, stabilendo che dal 2017 lo stop sarà totale e il finanziamento potrà avvenire solo tramite il meccanismo del 2 per mille. Letta ha rivendicato di aver “mantenuto la promessa” dando seguito alle dichiarazioni fatte in aprile e restituendo ai cittadini la possibilità di decidere se sostenere l’attività politica o meno, ma da Forza Italia sono piovute immediate le critiche. Secondo Sandro Bondi la norma è pensata per danneggiare Berlusconi ed è sostenuta anche da chi, come Alfano, ha fatto politica coi soldi dell’ex Premier per anni. Per nulla convinto ma con ragioni diverse anche Beppe Grillo: “Basta con le chiacchiere, Letta. Restituisci ora 45 mln di rimborsi elettorali del Pd”.
Pd – Gianni Cuperlo, candidato sconfitto alle primarie e sostenuto dalla classe dirigente diessina, ha accettato dopo qualche tentennamento la presidenza del partito offertagli da Matteo Renzi. Pare che fino all’ultimo bersaniani e dalemiani abbiano spinto per il “no”. Domani intanto si terrà l’elezione della direzione: i renziani dovrebbero essere 81, i cuperliani 22 e i civatiani 17.
Silvio Berlusconi – Durante la presentazione pubblica di un libro su Bettino Craxi, il Cavaliere si è paragonato allo statista socialista, chiarendo però: “Non andrò all’estero per evitare la carcerazione, non posso deludere i nostri elettori”. Berlusconi si è lasciato andare a dichiarazioni molto forti contro il Pd e la magistratura, che “hanno fatto un accordo per assassinarmi” e ha anche sottolineato con ironia amara che il suo libro su Craxi potrebbe “finirlo in galera”.
Politica estera
Corea del Nord – Pyongyang ha confermato ieri i rumors che si rincorrevano dall’arresto di Jang Song-thaek, zio del dittatore Kim Jong-un e numero due del regime. L’ex capo della Commissione di Difesa è stato condannato a morte e subito dopo fucilato per ordine di un tribunale militare, che ne ha accertato il tradimento. Song-thaek avrebbe stretto accordi sotterranei con la Cina, “svendendo le risorse minerarie” nordcoreane.
Usa – Le tensioni militari nell’area delle isole Senkaku contese tra Cina e Giappone hanno raggiunto livelli inquietanti. Un’unità della marina militare cinese ha infatti tentato di fermare un incrociatore statunitense che navigava proprio nella porzione di mare contesa e aveva ignorato un segnale di alt; soltanto una virata estrema dell’unità americana avrebbe evitato la collisione. L’episodio è avvenuto il 5 dicembre.  
Economia e Finanza
“Destinazione Italia” – Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto presentato dal Ministro dello Sviluppo Zanonato e composto da una serie di norme finalizzate a “ridare fiducia al sistema delle piccole e medie imprese”. Tra le altre, ci sono 20 mld di credito aggiuntivo per le Pmi, un patto fiscale di 5 anni con le multinazionali estere che investano nel nostro Paese, raddoppio della dotazione dell’Ice, credito d’imposta al 50% per le spese delle aziende in ricerca e sviluppo. Inoltre le bollette dell’energia elettrica saranno alleggerite per 850 mln di euro e ci sarà un risparmio del 10% per le assicurazioni auto e moto per chi installerà la scatola nera.
Macro Italia – La Banca d’Italia ha certificato il nuovo record del debito pubblico, che a ottobre ha toccato i 2.085,321 miliardi di euro. Il gettito nei primi dieci dell’anno è calato di 1,44 mld rispetto allo stesso periodo del 2012, per un totale di 307,8 mld.

What Next?

Recent Articles