LE NOTIZIE DEL GIORNO. Intesa Berlusconi-Renzi sulle riforme. L’ira di Alfano. Caos mini-Imu; migliaia di contribuenti alla ricerca di informazioni.


Politica interna
 
Renzi-Berlusconi – Dopo due ore e mezza di incontro tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi nella sede romana del Pd è stata trovata l’intesa sulle riforme. Infatti l’accordo tra i due leader, che mira a rafforzare i grandi partiti, riguarda la legge elettorale, su un modello “spagnolo modificato”, la trasformazione del Senato in Camera delle autonomie e la revisione del Titolo V della Costituzione. Alla fine del vertice Renzi ha dichiarato: “C’è profonda sintonia con Forza Italia”.
 
Reazioni – Dopo l’incontro tra il segretario del Pd Matteo Renzi e il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, il presidente del Consiglio Enrico Letta ha fatto trapelare un giudizio positivo sull’esito del faccia a faccia al Nazareno: “Sembra che si vada nella buona direzione”. Intanto il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano ha messo in guardia Pd e Forza Italia: “Si scordino di fare la legge elettorale senza di noi. Non possono farla e non la faranno”.
 
Politica estera
 
Libia – Francesco Scalise e Luciano Gallo, due operai italiani di origine calabrese, sono scomparsi in Libia, vicino a Derna, nella regione orientale della Cirenaica. I due tecnici lavorano in Libia da alcuni mesi per la General World di Crotone, impresa edile che si occupa di lavori stradali. La Farnesina ha confermato la notizia, spiegando che i due sono irreperibili e che il ministero sta vagliando ogni ipotesi.
 
Afghanistan – Venerdì sera i talebani hanno attaccato la “Taverna du Liban”, ristorante della zona diplomatica di Kabul. Un kamikaze si è fatto saltare nell’ingresso, uccidendo le guardie del locale, poi due uomini armati sono entrati nella sala del ristorante e hanno aperto il fuoco sui tavoli. Il bilancio dell’attacco è di 21 morti, tredici stranieri e otto afghani.
 
Economia e Finanza
 
Tasse – A pochi giorni dalla chiusura dei termini di versamento del saldo della Tares e della cosiddetta mini-Imu sono migliaia i contribuenti che non hanno potuto ancora effettuare i pagamenti. Anche i Caf, che sono stati presi d’assalto da contribuenti a caccia di informazioni e consulenza, hanno parlato di caos prefigurando tra l’altro potenziali contenziosi tra lo Stato e i contribuenti.

What Next?

Recent Articles