12182017Headline:

Le mani della cosca sul centro immigrati, in manette anche il parroco

Ci sono anche il parroco di Isola Capo Rizzuto, don Edoardo Scordio, 70 anni, e il governatore della Misericordia, Leonardo Sacco, 38 anni, tra le persone fermate nel corso dell’operazione “Jonny” contro la cosca Arena. Al centro dell’indagine, ed anche del fermo dei due personaggi particolarmente noti, c’e’ il centro di accoglienza richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto gestito dal 2012 dalla potente confederazione delle Misericordie. La struttura Sant’Anna, posizionata in una vecchia area militare, lungo la statale 106, e’ una delle piu’ grandi in Italia ed e’ capace di ospitare oltre 1.600 persone al giorno. Piu’ volte, in questi ultimi anni, erano emersi possibili collegamenti tra la ‘ndrangheta, la gestione del centro immigrati, collegamenti evidenziati nel provvedimento di fermo della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

What Next?

Recent Articles