01172018Headline:

La Turchia mette la museruola a Internet, controlli e pagine bloccate

Il presidente della Turchia, Gul

Il presidente turco Abdullah Gül ha approvato un disegno di legge che aumenterà il controllo statale su Internet. Ha annunciato la sua decisione tramite Twitter esprimendo soddisfazione per il fatto che gli aspetti definiti ” problematici ” venivano affrontati dal governo.

Le sue dichiarazioni , però , innescato una valanga di proteste da parte di circa 70.000 utenti  che hanno cancellato Gül dai loro elenchi di follower.

 

Secondo una delle misure più criticate introdotte dal disegno di legge, potrebbe essere bloccato l’accesso alle pagine web che hanno violato il diritto alla privacy senza un ordine del tribunale .

Secondo un secondo emendamento , tutte le informazioni su traffico Internet saranno raccolte in base agli indirizzi IP e il numero di abbonato e non con le URL , un sistema molto più insidioso .

 

What Next?

Recent Articles