01182018Headline:

La ricreazione è finita: il Napoli ritrova le forze e pensa alla Lazio

La ricreazione e’ finita. Dopo i due giorni di riposo, inaspettatamente concessi da Benitez, il NAPOLI ha ripreso oggi il lavoro a Castel Volturno. Ritrovate le forze, i giocatori hanno dovuto ascoltare il loro allenatore che li ha tenuti a rapporto, cosa che non aveva fatto dopo la partita di Dortmund. Benitez, come sempre in certi casi, ha esaminato insieme con la squadra gli errori commessi. Ha affrontato dunque temi tattici, agonistici, e’ tornato sulle dinamiche del gioco utilizzate contro i tedeschi. Insomma una lezione in piena regola, con la speranza che gli studenti siano stati attenti e che la prossima volta si comportino bene. La seduta di allenamento e’ stata particolarmente intensa. D’altro canto lunedi’ sera c’e’ da affrontare la Lazio all’Olimpico. E’ un impegno durissimo che capita in un momento molto difficile, dopo che il NAPOLI ha subito tre sconfitte consecutive, de in campionato ed una in Champions. La squadra si e’ divisa in due gruppi. Test atletici per chi ha ripreso oggi gli allenamenti, per gli altri uomini della rosa lavoro atletico col pallone. Chiusura con partitella 10 contro 10. In evidenza uno spettacolare gol di Maggio al volo all’incrocio dei pali, con il gioco interrotto quasi un minuto per l’applauso dei compagni e del tecnico Benitez. L’umore della squadra non sembra essere dei peggiori, nonostante il momento un po’ cosi’. Berhami oggi ha affrontato ai microfoni di Radio Kiss Kiss tutti i temi piu’ attuali e sostanzialmente la sua analisi lascia trasparire una certa fiducia che c’e’ nello spogliatoio. ”La squadra c’e’ – ha detto lo svizzero – abbiamo voglia di riscatto”. ”Veniamo – ha aggiunto – da un momento non positivo sotto il profilo dei risultati, anche se la squadra si sta esprimendo bene. Per questo c’e’ voglia di risalire e di riprendere il cammino sin da lunedi’. Cercheremo il riscatto, consapevoli di cio’ che possiamo dare in campo”. ”La strada – ha sottolineato il centrocampista – e’ quella giusta, ci vuole del tempo, c’e’ una metamorfosi attraverso la quale vogliamo essere un Top Club. Se vediamo la partita di Dortmund si capisce che abbiamo avuto maggiore possesso palla, maggiori occasioni e piu’ tiri in porta. Purtroppo gli episodi non ci hanno favorito, ma e’ sugli aspetti positivi che dobbiamo focalizzare l’attenzione. Di certo dobbiamo anche capire quello che non va, ma siamo una squadra che sta cercando di seguire una crescita e stiamo lavorando per questo”. ”La stagione e’ lunga – ha concluso Berhami – abbiamo tante gare davanti e molti big match al San Paolo, sappiamo quanto sia importante la spinta del nostro pubblico. Poi spettera’ a noi dare il massimo”. (ANSA).

What Next?

Recent Articles