12162017Headline:

La premier League parla italiano: il trionfo di Conte

Una rete di Batshuayi al 37′ della ripresa ha permesso al Chelsea di Antonio Conte di vincere 1-0 sul campo del West Bromwich e conquistare la Premier League. Dopo la Serie A italiana con la Juve, ecco la Premier League col Chelsea. Al primo tentativo, come Mourinho e Ancelotti. E con tre giornate d’anticipo. Sesto titolo per i Blues nel campionato inglese, dopo un’annata in cui avevano chiuso al 10° posto. E per Conte arrivano anche i complimenti della Juve su Twitter: “Congratulazioni al @ChelseaFC e ad Antonio Conte per il successo in @premierleague !”. Ben oltre la mezzanotte la felicità del tecnico italiano: “Non era facile per me arrivare in Inghilterra e provare nuove realtà, con una nuova lingua e ereditando una squadra che veniva da una stagione deludente, conclusa al decimo posto: è una grande soddisfazione vincere quello che ormai è il campionato più difficile del mondo. Volevo dare un’idea di calcio, quando perdemmo contro l’Arsenal non avevo visto nulla di quello che avevo chiesto. Mi sono preso il rischio di fare la difesa a tre, che il Chelsea non aveva mai fatto: sono stato premiato. Come per la scelta di mettere Batshuayi”. Il futuro, ed il pressing dell’Inter, resta una incognita: “Adesso mi godo la Premier, è un traguardo veramente grande, che abbiamo vinto senza essere favoriti: adesso non ci dobbiamo fermare, abbiamo la FA Cup, in finale con l’Arsenal a Wembley, può trasformare una grande stagione in una fantastica. Dedico la vittoria alla mia famiglia: loro sono rimasti in Italia, e non è stato facile quest’anno, specialmente quando le cose non andavano bene”.

What Next?

Recent Articles