Guida in stato di ebrezza, controlli a raffica a Napoli

 
Il Comando Polizia Municipale ha predisposto una serie di attività di controllo, prevenzione e repressione,  coordinate dal Col. Ciro Esposito, mirate a inibire il comportamento di quei conducenti che nel fine settimana guidano veicoli in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, mettendo a repentaglio l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.
 
Durante questo fine settimana, nell’area della movida partenopea, in particolare nelle zone di Piazza Amedeo, Piazza Vittoria, Piazza Sannazaro, sono stati impiegati gli agenti della Unità Operativa Radiomobile e Infortunistica Stradale, comandata dal capitano Giuseppe Cortese, che hanno sottoposto a controllo  274  conducenti di motoveicoli ed autoveicoli, ritirate 18 patenti per la guida in stato di ebbrezza (art.186 CdS) e 2 patenti ritirate per la guida sotto influenza di stupefacenti (art.187 CdS).
 
Questi i conducenti risultati positivi all’alcool e narcotest:
3 conducenti con valori superiori a 1,50 g/l , per cui si è proceduto al sequestro dei veicoli finalizzato alla successiva confisca; i responsabili sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche; le patenti dei rispettivi conducenti sono state ritirate e inviate in prefettura per essere sospese secondo quanto previsto dal Codice della Strada. 
5 conducenti sono risultati positivi con valori tra 0,80 e 1’50 g/l; i responsabili sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche; le patenti dei rispettivi conducenti sono state ritirate e inviate in prefettura per essere sospese secondo quanto previsto dal Codice della Strada.
10 conducenti sono risultati positivi con valori inferiori allo 0,80; i responsabili sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche; le patenti dei rispettivi conducenti sono state ritirate e inviate in prefettura per essere sospese secondo quanto previsto dal Codice della Strada; ai conducenti è stato anche contestato anche il verbale che prevede la sanzione di 527 e la decurtazione di 10 punti sulla patente.
2 conducenti sono risultati positivi al narcotest, avevano assunto ambedue sia sostanze riconducibili ai TETRAHYDROCANNABINOIDI sia alle COCAINA.
 
Durante le operazioni di prevenzione e controllo sono state accertate anche altre violazioni delle norme comportamentali del Codice della Strada, in particolare venivano accertate 6 infrazioni all’art. 193 – Mancanza della copertura assicurativa r.c., 7 infrazioni all’art. 180 – Circolazione senza avere con sé i documenti di viaggio, 3 infrazioni all’art. 172 – Omesso uso delle cinture di sicurezza,  4 infrazioni all’art. 173 – Uso di telefono cellulare durante la guida di veicoli.
 
L’attività di monitoraggio, prevenzione e repressione della guida in stato di ebbrezza e/o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, attraverso la comparazione analitica dei dati statistici ha permesso di tracciare il profilo medio del conducente trovato positivo durante questo fine settimana: il soggetto ha un’età media di 25 anni, di sesso maschile (il 70% è di sesso maschile), possessore di patente di guida tipo B da almeno 11 anni e con un tasso alcolemico medio di 1.04 g/l. Gli accertamenti si sono concentrati nella fascia oraria tra le 03:00 e le 04:00.

What Next?

Recent Articles