Fnac sempre in bilico a Napoli, a giugno potrebbe diventare Trony

A giugno Fnac del Vomero potrebbe diventare Trony. La decisione non è ancora ufficiale. Ma lo store di Napoli potrebbe seguire lo stesso destino del punto ligure genovese. I mega-centri, passati in mano al gruppo Dps, a cui fanno capo anche Trony e Darty, potrebbero insomma cambiare etichetta.  «Abbiamo in licenza  l`uso del marchio Fnac fino a giugno 2014», spiega Yves Di Benedetto, amministratore  delegato di Dps Group, in un’intervista a Italia Oggi. «Dopodiché  è difficile che la società francese proprietaria del marchio lo lascerà in concessione, dunque ci stiamo preparando a rilanciare i negozi con un`altra insegna».
L`ipotesi più realistica, al momento, è che gli store diventino a insegna Trony, «visto che si tratta del marchio più conosciuto del gruppo». Al momento, infatti, la società sta pubblicizzando un brand che potrebbe decadere. A sostegno del restyling della rete di vendita è infatti partita, lo scorso mese, la campagna di comunicazione da 2 milioni di  euro su stampa, radio e web, con il nuovo claim «Fnac, la tua stessa  fede».  Genova è già diventata Trony. Ma era il centro più piccolo.
Marchio a parte, l`offerta dei  negozi è piuttosto chiara. «Nei  nostri punti vendita l`anima tecnologica prevarrà su quella  culturale, in linea col Dna  del gruppo», aveva affermato  l`a.d. in una recente intervista a ItaliaOggi. «Ciò significa un assortimento più ampio di pc, tablet, smartphone senza dimenticare le ultime novità  high tech».

What Next?

Recent Articles