01162018Headline:

“Favorivano un clan mafioso”, blitz della Dda: 15 arresti, nel mirino anche Lidl

Quindici persone sono state arrestate tra la Lombardia e la Sicilia con l’accusa di aver favorito o agevolato gli interessi della famiglia mafiosa catanese dei “Laudani”, detti “Mussi i ficurinia” (“facce da fichidindia”). Il blitz del Nucleo Tributario della Guardia di Finanza di Varese e della Squadra Mobile di Milano è scattato questa mattina alle prime ore dell’alba ed, oltre ai 15 arresti per associazione a delinquere, ha portato anche a 60 perquisizioni, tra Lombardia, Piemonte, Puglia e Sicilia, e al sequestro preventivo di immobili, società, disponibilità finanziarie. Il gip di Milano, Giulio Fanales, ha anche accolto la richiesta del pm della Dda Paolo Storari di disporre l’amministrazione di quattro direzioni generali della Lidl, la multinazionale tedesca della grande distribuzione, e di società attive nella vigilanza e sicurezza privata

What Next?

Related Articles