Facebook cambia ancora pelle, stretta contro i link esterni

Facebook ha annunciato martedì pomeriggio un nuovo intervento nel suo sistema di gestione e visualizzazione dei post sui newsfeed degli utenti. Seguendo l’approccio già avviato da un anno di una selezione e un filtro maggiori nei contenuti visualizzati dagli utenti – che aveva cambiato gerarchie e modi in cui gli utenti vedono quello che pubblicano i loro amici e le pagine che seguono – il nuovo annuncio sembra voler limitare ulteriormente le opportunità per le pagine di diffondere dei link esterni a Facebook e proporre modi ulteriori per mantenere gli utenti dentro Facebook.

Questo è l’annuncio di Facebook

L’obiettivo di ogni aggiornamento al feed delle news è quello di mostrare alla gente le storie più interessanti in cima al loro newsfeed e di visualizzarle nel miglior modo possibile. Noi compiamo regolarmente dei test per capire come rendere questa esperienza migliore. Attraverso i test, abbiamo scoperto che quando le persone vedono più aggiornamenti di stato su Facebook scrivono a loro volta più aggiornamenti di stato. Infatti, il nostro primo test in cui abbiamo mostrato più aggiornamenti di stato degli amici ha portato a una media di 9 milioni di aggiornamenti di stato scritti in più ogni giorno. Per questa ragione, abbiamo mostrato alle persone più aggiornamenti di stato di testo nel loro newsfeed.
Nel corso del tempo, abbiamo notato che questo risultato non valeva per gli aggiornamenti di stato dalle pagine fan. Di conseguenza, l’ultimo aggiornamento del ranking per il newsfeed tratta gli aggiornamenti di stato dalle pagine come una categoria diversa da quelli degli amici. Stiamo imparando che i messaggi delle pagine si comportano diversamente dai post degli amici e stiamo lavorando per migliorare i nostri algoritmi di ranking in modo che distinguano meglio tra i due tipi. Questo ci aiuterà a mostrare alle persone più contenuti che vogliono vedere. Gli amministratori di pagina potranno aspettarsi un calo nella distribuzione dei loro aggiornamenti di stato, ma potranno notare aumenti di engagement e di distribuzione per altri tipi di storie.
Molti gestori di pagine chiedono spesso che tipo di contenuti dovrebbero pubblicare. A questo è difficile rispondere, in quanto dipende da chi è il vostro pubblico è da quello che vuole vedere.
Eppure, una cosa che abbiamo osservato è che quando le pagine condividono dei link di su Facebook, lo fanno inserendo il link nel testo dell’aggiornamento, come  qui sotto:

Il modo migliore per condividere un link dopo il nuovo aggiornamento sarà quello di utilizzare un link-condiviso, così nel caso qui sotto. Abbiamo riscontrato che, rispetto alla condivisione di link inseriti in aggiornamenti di stato, questi post ottengono un maggiore engagement (più mi piace, commenti, azioni e click) e forniscono un’esperienza più visiva e convincente per le persone che li vedono nei loro feed.

In generale, consigliamo di utilizzare il tipo di storia che si adatta meglio al messaggio che si vuole raccontare – che sia un aggiornamento di stato, una foto, un link o un video.
Noi continueremo a lavorare per migliorare News Feed, e vi terremo aggiornati qui.

What Next?

Recent Articles