Euro: dentro il Nord, fuori il Sud. La Lega vuole la secessione monetaria

Scissione, notizie, Sud

Lega contro Sud, la storia di ripete. Gianluca Pini, vicecapogruppo del Carroccio alla Camera, lancia l’ennesimo affondo contro il Mezzogiorno. E lo fa con un’intervista a Italia Oggi: «Io voglio che sia il Sud a uscire dall`euro, non il Nord. Una moneta deve riflettere l`economia sottostante e l`economia del Nord, sganciata da quella del Sud con due monete diverse, sarebbe la certificazione delle diversità evidenti. Voglio rimanere agganciato alle economie mitteleuropee, non a quelle mediterranee».

Le Lega: “Pensiamo solo al Nord”

Per Pini le priorità del partito sono il lavoro e sostegno alle imprese. Le stesse, forse, in tutto il paese. Ma l’esponente leghista pensa solo al Nord: “Noi rappresentiamo e difendiamo le esigenze del Nord e abbiamo dimostrato di saperlo fare bene con gente come Maroni, Tosi, Zaia, Fava e tanti altri. Abbiamo anche ragionato se far parte del Governo a Roma, e abbiamo dato credito sulle riforme stando all`erta però sul tema della spesa pubblica sbilanciata al Sud. Le riforme non si son viste e i soldi che servono per il sostegno delle imprese al Nord continuano ad esser sprecati nel sud: la coerenza ci porta pertanto ad una scelta obbligata:lega di lotta sul piano nazionale”.

“Nell’Euro solo il Nord, non possiamo agganciarci all’Africa”

Per quel che riguarda le monete, Pini vuole che sia solo “il Sud ad uscire dall`Euro, non il Nord. Una moneta deve riflettere l`economia sottostante e l`economia del Nord, sganciata da quella del Sud con due monete diverse, sarebbe la certificazione delle diversità evidenti. Voglio rimanere agganciato alle economie mitteleuropee, non a quelle mediterranee. Tornare alla lira, a parte il paradosso politico che sia un partito indipendentista a sostenere una moneta nazionalista, sarebbe un errore che poterebbe il Nord a negoziare con in nord Africa anziché con in nord Europa. Mi pare che la Bce stia pensando a due euro diversi: la Lega deve sfruttare questa occasione per sancire ufficialmente con due monete diverse quello che tutti vedono da anni: ci sono nella penisola due paesi diversi che vanno gestiti con regole, e monete, diverse. Se anche il Nord uscisse dall`Euro insieme al Sud, per tornare alla lira, sarebbe un suicidio”.

What Next?

Recent Articles