Doppietta di Higuain e il Marsiglia va Ko. Ora la sfida è con il Borussia, sconfitto dall’Arsenal


Ci pensa il Pipita. Il Napoli va sotto, rimonta, subisce il pareggio e alla fine ringrazia Gonzalo Higuain, autore di una doppietta che, assieme allo splendido 1-1 firmato da Inler, stende il Marsiglia e regala ottimismo agli uomini di Benitez, al comando del girone F con l’Arsenal a quota 9. Tanta sofferenza e qualche amnesia difensiva di troppo per gli azzurri, entrati in campo all’inizio dei due tempi con un atteggiamento troppo molle, favorendo le reti dei francesi (Andre’ Ayew in avvio, il gioiellino Thauvin per il momentaneo 2-2), ormai fuori dai giochi che contano.

Decisiva la sfida con il Borussia

Potrebbero decidersi gia’ a Dortmund i destini europei del Napoli: in caso di risultato positivo la qualificazione sarebbe cosa fatta. Anche in Champions Benitez cambia formazione, forse pensando alla Juventus: turno di riposo per Hamsik e Behrami, tocca a Pandev e Dzemaili. Dopo cinque ko di fila tra campionato e Champions il Marsiglia ha trovato un pari in Ligue 1 e vuole provare a rialzarsi, ma rischia di trovarsi subito sotto dopo 6′, quando Callejon pesca Mertens in ottima posizione: pronto il destro del belga, manca pero’ la precisione. Doccia fredda per il Napoli al 10′: sul corner di Valbuena, Andre’ Ayew anticipa Maggio e per Reina non c’e’ nulla da fare. Marsiglia in vantaggio. La replica partenopea e’ affidata a Mertens, che va via ad Abdallah ma trova Mandanda sul suo tiro. La difesa francese sembra tutt’altro che imperforabile, ed e’ solo questione di centimetri il mancato aggancio di Callejon sull’assist di Inler.

Inler alla grande, in panne Armero

Serve un gol dalle retrovie: lo trova (ed e’ fantastico) Inler, sinistro all’angolino e Mandanda, che aveva appena respinto un pericoloso colpo di testa di Fernandez, niente puo’. Il Napoli ribalta la situazione due minuti dopo: Pandev cerca Higuain, il Pipita, favorito da una deviazione di Diawara, calcia al volo e trova il 2-1 che fa esplodere i 60.000 del San Paolo. Il Napoli ha dei momenti di pausa in difesa: prova ad approfittarne l’altro Ayew, Jordan, buone le finte ma la conclusione e’ centrale e innocua per Reina. Al rientro dagli spogliatoi scatta meglio il Marsiglia: buone due iniziative del gioiellino Thauvin, che mette i brividi a Reina. Baup a sorpresa cambia il positivo Valbuena con Payet: l’ex Lille si mette subito in mostra ma pecca nel tiro. Il Napoli e’ ancora assente ingiustificato e Benitez manda a scaldare Hamsik e Insigne, pero’ una clamorosa ingenuita’ difensiva riporta gli ospiti in parita’: lo realizza Thauvin, pesanti pero’ le responsabilita’ dell’esterno colombiano che sul cross di Payet manca il rinvio.

Entra Hamsik, ci pensa Higuain

 Tocca ad Hamsik, ma e’ il solito Higuain a togliere le castagne dal fuoco: doppietta per l’argentino, facile facile il tocco sull’assist al bacio di Mertens (che stava per cedere il posto a Insigne) lanciato alla perfezione da Fernandez. Riecco il ruggito del San Paolo e riecco un Napoli pericoloso: su punizione Callejon va vicino al poker, Insigne appena entrato centra il palo. Non chiude la partita il Napoli, anche se Armero avrebbe una buona occasione all’89’, ed e’ costretto a soffrire fino alla fine.

What Next?

Recent Articles