Delusione Napoli, Roma in fuga. Benitez: Il rigore ha cambiato la partita. Maradona: peccato che non gioco più

Roma, 18 ott. (LaPresse) – “Il rigore ha cambiato tutto”. E’ l’opinione di Rafa Benitez, allenatore del Napoli, al termine della sconfitta (2-0) sul campo della Roma. “Nel primo tempo – spiega il tecnico spagnolo ai microfoni di Sky Sport – a parte i primi 20 minuti, abbiamo fatto meglio di loro. Nella ripresa abbiamo avuto il controllo. Non era facile trovare spazio, ma la squadra controllava bene, era questione di tempo. Poi il rigore ha cambiato la partita”. Sempre sul discusso contatto Cannavaro-Borriello, Benitez rincara la dose: “Tutti mi hanno detto che non c’era. Ne vediamo tanti di contatti così. Non sarò io a dire se c’era rigore, lo dirà il responsabile dell’arbitro. La mia squadra, fino a quel momento, aveva fatto benissimo”. “Hamsik e Higuain? Hanno fatto una buonissima partita”, prosegue il tecnico, che chiarisce sull’iniziale esclusione di Higuain: “Ho deciso io di farlo partire dalla panchina e che era meglio di iniziare con Pandev”. Deluso anche Maradona presente sugli spalti: “abbiamo perso – ha detto lasciando lo stadio- peccato che non gioco più”.

What Next?

Recent Articles