01222018Headline:

Da Robocop a Davis, i film del week-end

di Carolina Bonito – 

Dopo in boom di uscite della settimana scorsa, questo primo week end di febbraio si prospetta decisamente più tranquillo. Nelle sale italiane infatti, questo giovedì, sono usciti solo quattro film. Ma vediamo nel dettaglio cosa troverete al cinema a partire dal 6 febbraio.

A PROPOSITO DI DAVIS
Ambientato nella New York del 1961, il film racconta la storia di Llewyn Davis (Oscar Isaac), un musicista sempre al verde che cerca di sfondare. Bloccato a Greenwich Village e vivendo alla giornata, costretto ad appoggiarsi sempre a qualche amico o conoscente per riuscire a stare in piedi, Llewyn decide di dare una svolta alla sua vita; si trasferisce quindi a Chicago per inseguire l’ingaggio dei suoi sogni.
L’ultima fatica cinematografica dei fratelli Cohen – che ha ricevuto ben due candidature agli Oscar –  è una vera e propria ‘musical comedy’ che ripercorre i passi più significativi della vita Dave van Ronk, famoso cantautore e musicista folk americano.

ROBOCOP
L’anno è il 2028, la guerra è iniziata e la OmniCorp è diventata la più grande industria robotica che fornisce droni ai paesi di tutto il mondo tranne che agli Stati Uniti. Per ovviare a questo problema e utilizzare questa immensa risorsa anche all’interno del paese, la OmniCorp decide di creare una sorta di poliziotto ibrido, mezzo umano e mezzo robot. E’ così che entra in scena Alex Murphy (Joel Kinnaman), ex poliziotto rimasto menomato a causa di un grave incidente, che si presterà a far da cavia a questa nuova tecnologia, diventando un cervello umano in un corpo robotico.

HANSEL & GRETEL E LA STREGA DELLA FORESTA NERA
Nei pressi di Pasadena vivono due ragazzi, fratello e sorella, di nome Hansel (Michael Welch) e Gretel (Molly Quinn). I due, come la maggior parte degli adolescenti, amano infrangere le regole e vivere una vita di eccessi . Tramite il ragazzo di Gretel, i fratellini vengono a sapere che nel bosco c’è una vecchina che spaccia dell’erba davvero buona, la Black Forest High. Si scoprirà più tardi che in realtà l’anziana signora è una strega cannibale che, usando la storia della droga come copertura, cucina le vittime ignare che attira a sé per poi succhiare loro la giovinezza.
Completamente diverso dalla favola dei fratelli Grimm, questo film trasforma la storia di Hansel e Gretel in un vero e proprio ‘teen slasher’, ovvero un horror movie tutto adolescenziale.

SMETTO QUANDO VOGLIO
Opera prima del regista salernitano Sydney Sibilia, questo film racconta la storia di un gruppo di uomini di cultura che, schiacciati dalla crisi, finiscono per imboccare la strada dell’illegalità pur di vedersi restituita la loro dignità. Chimici, antropologi, ricercatori, latinisti, ormai senza lavoro nè speranza per il futuro, uniranno le loro forze e sintetizzeranno una nuova sostanza stupefacente, che li trasformerà in una vera e propria banda di spacciatori.
Vagamente ispirato alla serie tv Breaking Bad, Smetto Quando Voglio è un film crudo, forse dai toni un po’ esasperati ma che descrive perfettamente lo stato di assoluta impotenza della nuova generazione di lavoratori di fronte ad una realtà del tutto ostile.

What Next?

Recent Articles