Bassolino torna in campo? De Magistris: se questo è il nuovo che avanza sono rincuorato. L’ex Governatore: pensi a fare il sindaco

“Bassolino ritorna in politica? Se questo è il nuovo che avanza”. Ha risposto con ironia alle domande dei giornalisti il sindaco di Napoli Luigi de Magistris sull’ipotesi di un ritorno dell’ex presidente della Regione Campania ed ex ministro Antonio Bassolino. “Se dovessi decidere di ricandidarmi e mi trovassi Bassolino come competitor, mi sentirei molto più rincuorato- ha continuato il Primo cittadino partenopeo – Se si vuole candidare o ripresentare in politica sarà sicuramente una persona con la quale non ci sarà nessuna alleanza politica, perchè mi considero alternativo a tutto tondo alle politiche di Bassolino, a differenza di quelle del Pd con il quale invece sono molto interessato a un dialogo”. Sono solo rumors quelli che si stanno diffondendo su un’ipotetica ricandidatura a sindaco di Antonio Bassolino, De Magistris sembra però restare fermo sulle sue posizioni:”Penso a quello che Bassolino ha lasciato in questa città – ha spiegato il Sindaco di Napoli – dopo venti anni di potere assoluto in Comune e in Regione. Un disastro, tranne il periodo effimero iniziale, economico e ambientale dal quale si è salvato solo con la prescrizione”. De Magistris sul futuro della politica cittadina ha dichiarato che tra i candidati dovrebbero esserci soprattutto giovani:”Se questo è il nuovo che avanza, rimbocchiamoci le maniche e favoriamo la nascita di giovani in politica. Il mio obiettivo è quello di cercare di stimolare giovani a candidarsi, oppure – ha poi concluso De Magistris – anche i meno giovani che hanno entusiasmo e non sono compromessi con il passato”.
Immediata la replica dell’ex governatore della Campania. De Magistris ”ora lasci stare le elezioni e pensi a fare il sindaco. Mi si chiede cosa rispondo a de Magistris. Mah… Nella sua nota modestia dice che si sentirebbe rincuorato se dovesse avermi come competitor alle prossime elezioni e se fossi io il nuovo che avanza. Ma io non mi sono candidato a nulla, non sono il nuovo che avanza perche’ questo e’ gia’ ben rappresentato da lui, il sindaco l’ho gia’ fatto, e penso non male, ho scritto un libro e svolgo ora una attivita’ fondamentalmente culturale. De Magistris – sottolinea Bassolino – ha tutto il diritto e il dovere di ricandidarsi per sottoporsi al giudizio dei cittadini. Ma ora lasci stare le elezioni e pensi a fare il sindaco”.

What Next?

Recent Articles