Al via lo Smau. Napoli per due giorni capitale dell’innovazione

Parte giovedì, presso il padiglione 6 della Mostra d’Oltremare, la “due giorni” dedicata a Smau NAPOLI. Agli oltre 3.000 imprenditori e manager che interverranno saranno presentate le ultime novita’ tecnologiche per le imprese e le pubbliche amministrazioni. L’area Campania Next, realizzata in collaborazione con la Regione Campania, ospitera’ le innovazioni presentate da oltre 25 centri di ricerca e acceleratori d’innovazione, 15 startup, tra cui 5 selezionate nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Ricerca & Competitivita’ – PON R&C – che coinvolge il MIUR e il MISE, gia’ vincitrici del bando Smart City e del bando dedicato alla Social Innovation, infine i principali distretti e aggregati (laboratori pubblico privati) della regione. Nell’ambito del PON R&C, alla Campania sono stati assegnati 270 milioni, cui si aggiungono i 70 a valere sul PO FESR Campania, e la quota di cofinanziamento dei privati, per un investimento complessivo di circa 450 milioni di euro. Saranno complessivamente 90 le realta’ in mostra presenti nell’area espositiva che fara’ da cornice ad un calendario di 50 workshop. Nell’area espositiva saranno presentate le offerte, provenienti dai Distretti ad Alta Tecnologia della Regione Campania, dai laboratori, dai centri di ricerca, dalle startup, di nuovi prodotti innovativi per il mercato e per le imprese che ambiscono ad essere piu’ competitive. L’obiettivo dell’area e’ quello di creare una nuova occasione di incontro tra mondo della ricerca e l’industria, destinato a generare valore per entrambi.
Tra gli stand in mostra ci sara’ l’ innovazione a 360 gradi. Non solo tecnologie e novita’ digitali ma tutto cio’ che proviene dai settori strategici individuati dalla Regione Campania: Aerospazio, Edilizia sostenibile, Trasporti e Logistica, Energia e Scienze della salute. I Distretti ad alta tecnologia e gli aggregati della Regione Campania tra cui il Distretto Aerospaziale Campano “D.A.C.”, il Distretto Tecnologico sulle costruzioni per l’edilizia sostenibile “STRESS, il Distretto ad Alta Tecnologia Trasporti e Logistica “DATTILO, il Distretto ad Alta Tecnologia per l’Energia “SMART POWER SYSTEM”, il Distretto per le Biotecnologie, Campania Bioscience, MAR.TE, RITAM, Top-In e Biochamp, saranno presenti con la propria rete di acceleratori d’innovazione e laboratori, tra cui Consorzio Tre, l’Industria Olearia Biagio Mataluni, Angelantoni Life Science, Bio-Ker, C.M.D. spa, Calcestruzzi Irpini, Dermofarma, Magistem, Mosaico Monitoraggio Integrato, NCL, Promete, Spinvector, T&T srl, Tecnoin, Tecnologica, Tecnosistem. Sul sito www.smau.it e’ possibile effettuare la registrazione all’evento e consultare il programma di workshop in calendario per i due giorni. L’ingresso in fiera e’ gratuito, previa registrazione. Al convegno di apertura interverranno il vicepresidente della Regione Campania con delega alla ricerca scientifica Guido Trombetti, il presidente della Camera di Commercio di Napoli Maurizio Maddaloni, il presidente del Gruppo Piccola Industria dell’ Unione IndustrialiNapoli Paolo Minucci Bencivenga e il presidente ConfcommercioNapoli Pietro Russo

What Next?

Recent Articles